Le Tendenze “Ossigeno (mi sei mancato)”

Già disponibile in digitale, dal 20 novembre in radio

Le Tendenze Ossigeno (mi sei mancato) copertina-inTornano in radio e in digitale dal 20 novembre Le Tendenze con il nuovo singolo “Ossigeno (mi sei mancato)” (LTM /Artist First) che i fratelli Daniele e Francesco Saibene hanno scritto con la collaborazione di Fabio CastelliFuori oggi anche il video.

“Ossigeno (mi sei mancato)” è un brano leggero ed ironico che parla di un sognatore che vuole evadere dalla sua prigione. La ricerca della libertà viene ‘rapcontata’ attraverso la metafora del respiro. Nel brano spiccano venature indie\pop, rap e reggae. Abbiamo arrangiato e suonato il brano con svariati strumenti – dicono Le Tendenze – dall’ukulele alla batteria passando per chitarre elettriche, basso e synth analogici anni 80.
Ho avuto il piacere di collaborare alla realizzazione del video di OSSIGENO (mi sei mancato) – racconta il regista Steve Saints – per me creare con i ragazzi è sempre stimolante, pensate che in una giornata abbiamo girato al mattino in uno show-room di Milano e nel primo pomeriggio ci siamo ritrovati sul Lago Maggiore in barca. L’idea era quella di trasmettere un senso di libertà usando la metaforica “gabbia” del colloquio di lavoro. Abbiamo utilizzato anche il drone per delle riprese mozzafiato sullo specchio d’acqua. Durante le altre riprese ero sdraiato dentro la barca per catturare al meglio i primi piani dei ragazzi, ma me è valsa la pena.

Le Tendenze è il duo milanese dei fratelli Daniele e Francesco Saibene. Ciò che li ha portati a scrivere canzoni è stata la voglia di cercare una luce dentro di loro. Il mondo dell’adolescenza non è stato ‘gentile’ e tutte le vicissitudini subite gli hanno permesso di trovare la speranza nella musica. Cantano con leggerezza ed ironia la profondità che tutte le persone hanno dentro. Quando erano bambini il padre suonava la sua 12 corde “Ibanez Concord”, retaggio degli anni 70, e loro spaventati piangevano costringendolo a smettere. Il caso volle che Daniele, all’età di 17 anni chiedesse al padre: “Mi insegni a suonare la chitarra?“. Lo strumento tanto temuto da bambino diventa per lui il mezzo tramite cui sfogare le frustrazioni adolescenziali e le problematiche con i bulli della scuola. Francesco viveva delle situazioni simili e scelse di sfogarsi picchiando su piatti e rullante. E qui avvenne il contatto, nacque “la tendenza” che unì le loro strade: la musica. Furono folgorati dall’idea di poter scrivere e cantare le loro canzoni, il loro timido istinto aveva trovato la via della libertà! Daniele è laureato in chimica, vive la musica per creare e sperimentare nuove “formule emotive”. Un vero scienziato musicale. Francesco è tecnico audio, perché aveva capito che la musica sarebbe stata sempre al centro della sua vita. Produce, suona e mixa i nuovi brani de Le Tendenze. Nel 2016 approdano sui palchi come trio, aprendo tra gli altri il concerto di Cosmo durante l’evento “Polisuona”, e di supporto a Rigo Righetti durante il “Rock in Park”. Nel 2018 pubblicano l’omonimo EP d’esordio autoprodotto caratterizzato da sonorità elettro-rock, che dà il via ad un tour di 16 date fra Lombardia, Piemonte e Liguria e sono poi ospiti di Generazione Giovani, trasmissione condotta da Milo Infante su Rai2. Ad ottobre 2019 esce LA VITA DI UN CLOWN. Durante l’anno seguente lavorano alla preparazione del loro primo album e a settembre 2020 ecco l’anticipazione con BUGIARDO (happy birthday). Arriva adesso il nuovo singolo OSSIGENO (mi sei mancato) in radio dal 20 novembre.

Qui il video:

Testo
Le Tendenze: Daniele Saibene (AO, CO) Francesco Saibene (CO, AO) & Fabio Castelli (CO)

Ossigeno, mi sei mancato in quella stanza
prendo una pausa dalla giungla,
che di astinenza ne ho abbastanza,
non di parole ma di suoni.

Così nuovi che poi staccherò la spina,
alla ricerca di vertigini. Neanche fosse un crimine…
fuggo via da Alcatraz, spiagge caraibiche,
salgo sul mio Easy Jet, spero non sia Bandersnatch.
Amici ormai nemici, mi cercano delusi,
ma questa volta metto giù.
I voli ora decollano, i telefoni si spengono,
insufficienza empatica, in valigia ho solo l’anima

Ossigeno, mi sei mancato in quella stanza
prendo una pausa dalla giungla,
che di astinenza ne ho abbastanza,
non di parole ma di suoni.
Ossigeno, mi sei mancato in quella stanza
prendo una pausa dalla giungla,
Ricarico, che di astinenza ne ho abbastanza,
non di parole ma di suoni.

Scusa mi dissocio, qui mi sento a disagio
il cubo di Rubik lo lascio a Stanley Kubrik
l’ansia vola in un palloncino che esploderà nell’aria,
nell’aria.

Ossigeno, mi sei mancato in quella stanza
E ti dirò, prendo una pausa dalla giungla,
che di astinenza ne ho abbastanza,
Mi ciberò, non di parole ma di suoni.
Ossigeno, mi sei mancato in quella stanza
prendo una pausa dalla giungla,
Ricarico, che di astinenza ne ho abbastanza,
non di parole ma di suoni.
Non di parole ma di suoni.

Buongiorno cari haters,
fatemi fare il busker, cosa scusa?
campioni di sto master,
lanciate meme su whatsapp
proiettili anti-stress.
Proiettili anti-stress.
Proiettili anti-stress.

Ossigeno,
E ti dirò,
Ricarico,
Mi ciberò
Ossigeno, mi sei mancato in quella stanza
E ti dirò,
Ricarico,
Mi ciberò, non di parole ma di suoni
Ossigeno,
E ti dirò,
Ricarico,
Mi ciberò,
Ossigeno.

https://www.facebook.com/letendenzeofficial/
https://www.instagram.com/letendenzeofficial/

FONTE: RECmedia.

Press Italia

Autore: Press Italia

Agenzia di informazione fondata e diretta da Mauro Piergentili. Tra i suoi servizi news e comunicati stampa: Arte, Cultura, Enogastronomia, Economia, Esteri, Scienza, Cinema, Teatro, Turismo,...