Bucavino, Cuoco e Camicia e Treefolk’s Public House insieme per una sette giorni fuori dagli schemi dedicata ai burger anche a casa tua

Dal 7 al 13 dicembre lo chef Andrea Palmieri di Bucavino, lo chef Riccardo Loreni di Cuoco e Camicia e lo chef Valerio Mattaccini di Treefolk’s Public House “rivoluzioneranno” i loro menu con dei burger special edition da consumare al ristorante o da portar via.

Treefolk, Bucavino e Cuoco e Camicia
Treefolk, Bucavino e Cuoco e Camicia

ROMA – Tre amici chef si uniscono per realizzare una proposta sfiziosa che, per qualcuno di loro, va fuori dagli schemi del menu del proprio ristorante: nasce così l’idea di Burger Revolution. In questo momento così particolare, gli chef Andrea Palmieri di Bucavino, Riccardo Loreni di Cuoco e Camica e Valerio Mattaccini di Treefolk’s Public House, hanno deciso di fare squadra e dal 7 al 13 dicembre inseriranno nel menu del proprio ristorante dei burger special, ideali da gustare al ristorante o a casa.
L’intento è quello di offrire ai clienti un pasto veloce e godereccio da assaporare durante il lavoro da casa o al ristorante. Una pausa che vedrà protagonista il Burger con tanta specialità dalle più tradizionali alla più originali, tutte imperdibili. Ogni chef interpreterà il burger secondo la propria filosofia e il proprio stile, dando vita così ad una proposta special edition per i clienti da degustare nell’arco di una settimana.

Le proposte Burger Revolution
Bucavino – Lo chef Andrea Palmieri in linea con il suo ultimo menù ispirato al ritrovamento del ricettario della nonna e ai suoi viaggi negli Stati Uniti, ha ideato 4 proposte tutte comprensive di bucce di patatine fritte, salse e maionese homemade. Dedicato ad uno dei piatti tipici della cucina romana è il  Carbonara forever il panino con hamburger di manzo, salsa carbonara, cialda di parmigiano, guanciale croccante, lattuga, pomodoro bruscato; è un omaggio ai nonni la brioche ai cereali W i nonni con petto di vitello alla fornara, maionese in salsa verde e melanzana affumicata. Ispirato sempre alla romanità è il panino Festa a Leonessa con maialino al forno, puntarelle, maionese alla romana mentre si fa un salto negli States con il Viaggio a Carmel imbottito con buttermilk fried chicken, maionese al miele, pancetta croccante, caola al bbq sauce, iceberg e pomodoro. (Bucavino Via Po 45/A – 00198 Roma; Telefono: 068412803, email: f.food@hotmail.com – www.bucavino.com)
Cuoco e Camicia – Sono quattro le proposte create dallo chef Riccardo Loreni di Cuoco e Camicia, hamburger che vanno dai gusti più classici a quelli più sfiziosi con patatine annesse.
Per i più tradizionalisti ecco il Burger Classico con manzo brado, bacon, pecorino semi stagionato, pomodoro, lattuga e salsa bbq; per chi vuole concedersi un peccato di gola perfetto è il Golosone ripieno con pancia di maiale bbq, pimenton, salsa di cachi e jalapeno, verdure di campo ripassate, pomodori arrosto e senape. Completano l’offerta revolution di Cuoco e Camicia, il Marinaro con salomone marinato ,salsa di alici, puntarelle, lattuga alla brace e burro ai capperi e il Vegetariano ripieno di burger di ceci e cicoria, stracchinato, lattughino, pomodori secchi e salsa tahina. ( Cuoco e Camicia – Via di Monte Polacco, 2/4 – 00184 Roma; Telefono: 06-88922987, email: info@cuocoecamicia.it – www.cuocoecamicia.it)
Treefolk’s Public House –  In linea con il concept del ristorante sono le proposte – soprattutto quelle di carne – dello chef Valerio Mattaccini che strizzano l’occhio al mondo britannico, come il Burger di guancia di cinghiale con mostarda di mele, insalata riccia e spinacini e il Burger di marango con scamorza affumicata, speck d’anatra, insalata, porro caramellato e senape in grani al miele.
Doppia anche la proposta di pesce che spazia dal Burger di Polpo con broccolo siciliano, french dressing, olive taggiasche, insalata e pomodoro al Burger di Gambero Rosso ripieno di gambero rosso saltato, stracciato, asparagi, aglio nero fermentato. Tutti i burger sono comprensivi anche di patatine fritte.
(Treefoolk’s Public House, viale Trastevere, 192 – 00153 Roma – Telefono:0687656024,email:treefolkspublichouse@gmail.com; www.treefolkspublichouse.com)

FONTE: Ufficio Stampa Passion Fruit Hub.