Cosatinta il nuovo singolo “Amore controvento”

Già in radio e dall'11 dicembre in digitale

Cosatinta_Copertina singolo Amore_Controvento-inÈ in radio, e dall’11 dicembre, negli store e sulle piattaforme digitali, “Amore controvento” il nuovo singolo dei Cosatinta, scritto da Gianna Simonte (voce della band), da Giuseppe Morana (piano e voce) e Peppe Maggio (chitarra e voce).  Il brano è firmato per gli arrangiamenti da Phil Palmer, musicista, autore e arrangiatore di fama mondiale (chitarrista dei Dire Straits, George Michael, Eric Clapton, collaborazioni con Lucio Battisti, Claudio Baglioni, Eros Ramazzotti, produttore e arrangiatore per Renato Zero, incluso il suo ultimo album). Le chitarre sono dello stesso Phil Palmer così come la produzione del singolo, insieme a Max Minoia. La direzione artistica è stata curata da Numa.
“Amore controvento” è nato dall’amore per gli amori, in particolare per quelli più difficili, per quei treni che arrivano e non si sa se prendere o meno, combattuti tra ragione o futuro rimpianto, con un invito inequivocabile: avere il coraggio di viverli, sempre e comunque.
“Il brano è un inno a tutti i rapporti asimmetrici per intensità, lontananze, sesso, età, razza, colore, religione – dicono i Cosatinta – a tutti gli amori di un istante, di una notte o di un folle e meraviglioso periodo. A tutti i legami sospesi, mai veramente vissuti, mai veramente conclusi ed al coraggio di lasciarsi travolgere, sempre e comunque”.
Il singolo è accompagnato da un video girato in Sicilia e più precisamente sulla spiaggia di Guidaloca a Castellammare del Golfo in provincia di Trapani e a Palermo, per la regia di Numa Palmer.
I Cosatinta, trio composto da Gianna Simonte (Voce) Giuseppe Morana (Piano e voce) Giuseppe Maggio (Chitarra e voce), nascono in Sicilia nel 2013 dall’unione di differenti ma complementari background personali e professionali e da subito propongono la propria musica nel corso delle numerosissime serate live e in occasione dei lunghi viaggi che effettuano in giro per il mondo (6/7 mesi l’anno), traendo suggestioni e contaminazioni musicali dei luoghi visitati. Nel 2019 esce il singolo “Senza logica apparente” insieme al cantante cubano El Bandera, mentre l’estate appena trascorsa è la volta di “Quiero”Gianna Simonte, romana, studia canto nella propria città e fin da piccolissima effettua concerti e tournée in Italia, Europa e America Latina. Al suo attivo anche sigle radiofoniche, diverse esibizioni in Vaticano, concerti nell’auditorium della RAI di Roma e prime esecuzioni assolute di musica contemporanea d’autore (tra cui una composizione di Ennio Morricone). Nel 2006 esce il suo album come solista, “Frammenti”, di cui è autrice dei testi, che ottiene un lusinghiero interesse da parte di radio e addetti ai lavori ed è attualmente in distribuzione sulle maggiori piattaforme digitali. Giuseppe Morana nasce a Marsala dove effettua gli studi musicali, diplomandosi in pianoforte. A seguire, viene ammesso in qualità di compositore al C.E.T., la scuola per nuovi talenti di Mogol, studiando con maestri del calibro di Lavezzi, Mango e lo stesso Mogol, sviluppando in seguito interessanti collaborazioni artistiche. Peppe Maggio nasce a Marsala, dove studia pianoforte e chitarra, iniziando fin da giovanissimo ad approcciarsi al mondo del live attraverso diverse collaborazioni. Nel 2013 entra a far parte dei Cosatinta, con i quali inizia anche il suo percorso come autore.
I Cosatinta stanno lavorando al loro progetto previsto in uscita nel 2021.

Testo (G. Simonte – G. Morana – G. Maggio)

Sveglia coi rumori del mercato
All’alba o poco più
Vederti addormentato
Sul viso l’ombra di un sorriso
Sapevo che non c’era molto tempo
Per chiudere i ricordi in uno sguardo
Rubavo i tuoi respiri ed il tuo odore
Ma già sentivo di essere lontana

E tu che mi dicevi sai
Da qui posso vedere il mare
E te che te ne devi andare
Da un amore che non so capire,
Sai,
Che forse il tempo ti darà ragione
Se non potrò dimenticare
Allora forse mi saprò voltare
Controvento…

Chi può dire in fondo cosa è giusto
E quello che è sbagliato
Se tutto quello che ho imparato
È che il tempo non è un alleato
Che non cancella ciò che è stato
Che scava solo le distanze
Ed oggi sono qui a pensarti
A chiedermi come sarebbe andata se…

E tu che mi dicevi sai
Da qui posso vedere il mare
E te che te ne devi andare
Da un amore che non so capire
Da un amore che non so vedere,
Sai,
Che forse il tempo ti darà ragione
Se non saprò dimenticare
Allora forse mi saprò voltare…

Na na…
Na na…

Abbiamo messo oceani, giorni, amori tra di noi
Chissà se veramente ci è servito
O forse ci voleva
Solamente più coraggio
Per vivere un amore
Controvento,
Controvento

Foto di Francesco D’Aleo

https://www.facebook.com/Cosatintatrio
https://www.instagram.com/__cosatinta__/?hl=it
https://cosatinta.it/
https://www.youtube.com/channel/UCpInSysDJZDg3ytmVhrBIrQ

FONTE: RECmedia.