Fireground, il nuovo singolo “Aphrodite (Darkest Lies)”

E' il terzo singolo che anticipa l’album  omonimo previsto per il 16 aprile 2021

fireground-promo1-con-logo-inDopo le anticipazione di “Worm” e “Don’t Say a Word” arriva il terzo singolo del progetto Fireground intitolato “Aphrodite (Darkest Lies)” (link agli store), in attesa del primo album di inediti previsto per il 16 Aprile 2021 (Vrec/Audioglobe). La band affronta tonalità più cupe con un’attenzione particolare alla melodia centrando un altro singolo dal forte potenziale evocativo e pronto ad entrare nel cuore e nell’anima degli ascoltatori. Idea ben rappresentata dalla copertina del disco rivelata online con il pre-order attivo dell’album (link).
«Aphrodite è una canzone ispirata da una relazione tossica foriera di dolore e frustrazione. E’ la consapevolezza del bisogno di uscire dalla negatività di un amore malato dal quale è nata una malsana dipendenza. Afrodite è la dea dell’amore, ma in questa canzone è piuttosto una dea della morte».
La band proveniente dalla terra dei vulcani, i Campi Flegrei in Campania, propone un rock alternativo con spunti melodici tra Smashing Pumpkins, Foo Fighters, Coldplay. Sempre attenta e puntuale nelle sfumature la produzione artistica di Pietro Foresti (multiplatino già a fianco di membri di Guns ‘n’ Roses, Korn, Asian Dub Foundation, Unwritten Law) che ha supervisionato l’intero album.
Fireground nascono nel 2018 da un’idea di Roberto Vagnoni (ex Starviolet) alle chitarre e synth, Enrico Imparato (batteria), Fabrizio Sensini al basso e Marco Franzese alla voce. Dopo una prima demo autoprodotta la band inizia la lavorazione del primo album sotto la supervisione di Pietro Foresti e Matteo Agosti presso lo studio di Frequenze a Monza.

cover-album-fireground-1
Cover album

Fb: https://bit.ly/FBFireG
Ig: https://bit.ly/IG_FG
Sp:https://bit.ly/SP_fireground

FONTE: davverocomunicazione – David Bonato.