Lessini Durello: un inizio dell’anno…entusiasmante!

Per il Lessini Durello DOC punteggi stellari dalla rivista Wine Enthusiast, che premia le espressioni a metodo classico della denominazione a cavallo tra le provincie di Verona e Vicenza

DurelloDoc-inNotizie incoraggianti per il Lessini Durello che ha iniziato il 2021 in maniera del tutto inaspettata con ottimi punteggi dati al metodo classico dalla rivista americana Wine Enthusiast. I vini hanno ottenuto una media molto alta, segno di grande maturità e crescita di una piccola denominazione spumantistica che ancora ha molto da dare. Kerin O’Keefe, chief in editor per l’Italia della prestigiosa rivista d’oltreoceano, è la mano, ovvero il palato che ha assegnarto i punteggi.

Già in passato non aveva nascosto il suo apprezzamento per la denominazione, definendola “una grande sorpresa” già nel 2019. Fiducia che è stata riconfermata negli anni, con gli assaggi del 2020 ha visto 18 aziende su 27 (70%) raggiungere un punteggio sopra i 90 punti. (highly recommended)
Nel 2020, nonostante l’emergenza sanitaria, il Lessini Durello è riuscito a mantenere gli imbottigliamenti stabili a 900.000 bottiglie con un aumento del 37% della sboccatura del metodo classico dal 2018, segno che la denominazione sta puntando molto su questa tipologia. E proprio al metodo classico è dedicato il cambio del disciplinare che sta continuando e che vedrà il trasferimento della tipologia nella DOC Monti Lessini, con l’obiettivo di darne maggiore identità territoriale. La valorizzazione dell’areale continuerà con importanti ricerche sugli effetti del cambiamento climatico e sulla biodiversità. I risultati verranno editi in una pubblicazione che farà sintesi di tutto il lavoro fatto negli ultimi 10 anni da parte del Consorzio.