Nasce “Piccini 1882”: la famiglia italiana del vino cambia veste

Un nuovo battesimo per la famiglia italiana del vino guidata dall’Amministratore Delegato Mario Piccini

Piccini-1882-copNasce “Piccini 1882” che sostituisce “Tenute Piccini”, Gruppo che vanta oggi 5 tenute, per oltre 200 ettari di vigneti, dal Chianti Classico alla Maremma fino ai territori vulcanici del Vulture e dell’Etna. Un nuovo capitolo della storia del brand che permetterà di essere ancor più riconoscibili e chiari nei messaggi e nelle iniziative di cui saremo protagonisti già nei prossimi mesi. Tenute Piccini rappresentava la pluralità e l’insieme delle case vinicole, Piccini 1882 è un unicum: è la casa madre che comprende tutte le tenute e l’emblema dell’universo valoriale che da quasi 140 anni guida il lavoro quotidiano.
L’obiettivo della famiglia Piccini è quello di ottimizzare e dare ancora più valore alle molteplici attività delle singole case vitivinicole e ai progetti futuri, di un Gruppo cresciuto molto negli anni, con oltre 17,7 milioni di bottiglie prodotte nel 2020.
naturalmente resta immutata la filosofia della famiglia, sottolinea Mario Piccini, profondamente legata alle tradizioni e ai valori tramandati di generazione in generazione come punto di partenza per creare vini di altissima qualità. Ma l’esigenza è quella di portare l’azienda a un livello ancora più alto, continuando a lavorare con tenacia per creare un’organizzazione moderna, efficiente e funzionale e, da questo punto di vista, Piccini 1882 rappresenta la capacità di leggere i tempi cavalcando le innovazioni che questi richiedono. Piccini 1882 da cinque generazioni è impegnata nel raggiungimento di una mission che ha sempre mantenuto lo sguardo aperto futuro: essere il più dinamico e familiare ambasciatore del vino italiano e delle sue principali tradizioni ed espressioni territoriali nel mondo.
Il gruppo vitivinicolo della famiglia Piccini, ha sede a Castellina in Chianti, nel cuore del Chianti Classico, è una delle realtà più dinamiche del panorama vitivinicolo italiano, apprezzata in tutto il mondo. Una storia famigliare iniziata alla fine dell’800. La famiglia Piccini vanta 5 tenute, per oltre 200 ettari di vigneti dal Chianti Classico alla Maremma fino ai territori vulcanici del Vulture e dell’Etna: Fattoria di Valiano nel Chianti Classico; Tenuta Moraia in Maremma; Villa al Cortile a Montalcino; Regio Cantina in Basilicata e Torre Mora in Sicilia. Nel 2018 la famiglia Piccini ha acquisito la Cooperativa degli Agricoltori del Chianti Geografico, punto di riferimento storico del Chianti. Le Tenute sono guidate dall’Amministratore Delegato Mario Piccini e dai figli Benedetta, Ginevra e Michelangelo che hanno contribuito a costruire la dimensione internazionale di un’azienda presente oggi in oltre 80 Paesi.

Mario Piccini - AD "Piccini 1882"
Mario Piccini – AD “Piccini 1882”