Finaz, il nuovo singolo “Heart Of Stone”

Fuori il nuovo singolo del cofondatore della Bandabardò dall’album in uscita “Cicatrici”

Copertina_Heart-Of-Stone-inFuori “Heart Of Stone” feat. Alex Ruiz di Finaz, il primo singolo estratto dall’album in uscita “Cicatrici”, terzo capitolo solista del virtuoso chitarrista cofondatore della Bandabardò. Il brano è pubblicato da Rivertale Productions e dopo la première su Billboard Italia, è disponibile su tutte le piattaforme streaming e di digital download. Il video è su YouTube.

“Heart Of Stone” è un blues acido, molto roots: la dobro di Finaz ci immerge in un mantra ripetitivo e ipnotico su cui si muovono ammiccanti i cori e l’armonica del texano Alex Ruiz. Il musicista toscano torna con un nuovo brano dal sound minimale e un testo molto semplice e diretto, un grido dal profondo: perché mi sono innamorato di te che hai spremuto il mio amore, bruciato la mia anima e ridotto il mio cuore a una pietra?
Alex Ruiz milita nei Chingon di Robert Rodriguez e nella band tex-mex Del Castillo e vanta un sacco di collaborazioni cinematografiche come con il brano “Malaguena Salerosa”, presente anche in Kill Bill Vol.2.

“Heart Of Stone” vede per la prima volta Finaz anche in qualità di autore ed interprete vocale: dopo l’iperacustico “Guitar Solo” del 2012 e la ricerca elettronica applicata alla chitarra di “GuitaRevolution” del 2016 (a cui sono seguite più di 170 date tra Italia ed estero), con “Cicatrici” l’artista si concentra su ciò che da sempre rappresenta di più la sua creatività: vere e proprie canzoni assieme al “travestimento” della sua chitarra acustica, per raggiungere sonorità fantasiose e incredibili.

Il videoclip è stato girato tra Firenze da Finaz e San Antonio in Texas da Alex Ruiz, montaggio ed editing sono ad opera di Michele Canevari. L’artwork  di copertina richiama i classici come da tradizione blues, con l’artista e la sua chitarra, di cui Finaz è un abilissimo e virtuoso interprete.

“Heart Of Stone” vede alla produzione artistica Finaz e Paolo Baglioni. Il brano è stato registrato e mixato da Paolo Baglioni al Wallup Studio (FI), masterizzato da Paolo Baglioni e Giuseppe Scarpato sempre al Wallup Studio (FI).

“Heart Of Stone” line-up
Finaz: Voce e chitarra acustica
Alex Ruiz: Voce e armonica
Andrea Van Cleef: Basso

Finaz sarà in tour in estate con il nuovo lavoro, a breve saranno comunicate le date.
Oltre che con Bandabardò e in solo, Fianz vanta collaborazioni in studio e live anche con noti artisti come Daniele Silvestri, Max Gazzé, Gipsy Kings, Dolcenera, Goran Bregovic, Carmen Consoli, Piero Pelù, Modena City Ramblers, David Sylvian, Michael Manring, Alex Britti, C.S.I., Paola Turci, Musica Nuda, Caparezza, Moni Ovadia, Franco Battiato, Orchestra di Piazza Vittorio, Roy Paci, Stefano Bollani, Tonino Carotone, Patty Pravo, Fausto Mesolella, Giobbe Covatta, Dario Fo, Roberto Fabbriciani, Tony Esposito, Bob Ezrin ecc…

“Finaz è tra i più grandi talenti che abbiamo in Italia ed è un orgoglio che la sua arte venga apprezzata così tanto anche all’estero” (Carmen Consoli)

“Finaz è un caro amico, compagno di mille avventure, grande musicista, straordinario chitarrista” (Max Gazzè)

Biografia
Nel 1993 Finaz lascia la chitarra elettrica per la chitarra acustica e insieme al cantante Erriquez fonda la Bandabardò di cui è anche co-autore e co-produttore.
Nel 2012 il chitarrista toscano si “inventa” one-man-band e pubblica il suo primo lavoro solista GUITAR SOLO, interamente realizzato con la sola chitarra acustica, grazie al quale suona nei migliori e prestigiosi festival italiani: Pistoia Blues, Montecchio Unplugged, Rassegna SOLO auditorium parco della musica, Energetica Festival, Acoustic international meeting di Sarzana, Micheal Hedges tribute night, Martin acoustic night, Negro festival, Naturarte, Festivàl de musique; tutti questi concerti assieme alle ottime recensioni dell’album, fanno da corona al buon percorso del cd d’esordio.
Nel 2014 pubblica il libro “L’uso degli effetti per la chitarra acustica. Guida ad un uso estremo dello strumento” per la fingerpicking.net/Curci. con cui si posiziona tra i primi posti di vendita in Italia per i metodi dedicati alla sei corde.
Nel 2015 pubblica il nuovo lavoro solista “GuitaRevolution” (distribuito in Italia, Canada e Usa) e le trascrizioni dei suoi brani “Best of Finaz” sempre per fingerpicking.net/Curci.
Il GuitaRevolution tour parte in ottobre dal Canada per poi proseguire negli Stati Uniti ed approdare  a metà novembre in Italia. Riconferma la presenza a Pistoia Blues (come headliner) e in altri importanti festival come Acoustic village di Cremona,  e la trasmissione “L’importante è avere un piano” dove suona in una puntata con Bollani e Manu Katché. A settembre vince il premio MEI come miglior chitarrista italiano.
Nel 2016 è co-autore del brano “Ora o mai più” di Dolcenera a Sanremo, nel 2018 è ospite di Propaganda su La7. Finaz ha composto e realizzato molte colonne sonore per il Cinema e il teatro.
Tra i premi ricevuti: premio SIAE come migliore compositore (2008), Trofeo In-Sound come miglior chitarrista acustico italiano e il premio Tenco con il cd “Ultima notte a Malastrana” di Peppe Voltarelli, di cui è produttore (2010), premio internazionale “ombra della sera” nella sezione musicisti, premio MEI come miglior chitarrista italiano (2016), premio Dè André (vinto con Bandabardò) nel 2017.
Ha suonato nei più prestigiosi festival internazionali come: Enzimi Roma Festival (Roma, Italia), Festa del Primo maggio P.zza S.Giovanni (Roma,Italia), Arezzo Wave Love Festival (Arezzo, Italia), Italian Wave (Livorno, Italia), Festichan Festival (Vigo, Spagna), Sommer Festival der Kulturen (Stoccarda, Germania), Montreaux jazz festival (Montreaux, Svizzera), Play Festival (Arezzo, Italia), Esperanzah world music festival (Bruxelles, Belgio), Art Festival Bellinzona (Bellinzona, Svizzera), Cruilla Festival (Barcellona, Spagna), Funkhouse Europa (Colonia, Germania), Berlin Kulturmesse (Berlino, Germania), MtvDay (Bologna, Italia), Midem (Cannes, Francia), Giffoni film festival (Giffoni, Italia), Premio Tenco (Sanremo, Italia) , Mondial Social Forum (Firenze, Italia), Live Earth day (Roma, Italia), Luminato Festival (Toronto, Canada), Francofolies festival (Montreal, Canada), Medimex (Bari, Italia), Tribute to Michael Hedges (Milano, Italia), Rassegna SOLO auditorium parco della musica (Roma, Italia), Martin acoustic night (Pisa, Italia) , Giotto Jazz Festival (Vicchio, Italia), Glorytellers festival (Firenze, Italia) , Sarzana International Acoustic Meeting (Sarzana, Italia), Pistoia Blues, Naturarte (Materia, Italia), Franciacorta festival (Brescia, Italia), Festivàl de musique  (Quebec City, Canada).
Ospite in varie trasmissioni televisive nazionali tra cui “Parla con me” (Rai 3), “Taratatà” (Rai 2), sei edizioni del Primo Maggio a Roma (Rai 3), MTV Day, Cd Live (Rai 2), Mtv-Unplugged e Supersonic (Mtv), Help e Roxy Bar (Tmc 2); RadioItalia tv-live; molte sono poi le partecipazioni a Radio Rai in programmi live come “Diretta da via Asiago”, “Caterpillar”, “Village”; Protagonista di speciali di un’ora ciascuno per due anni di seguito per la TVE spagnola e ospite anche alla trasmissione “Les fouls du roi” della radio nazionale francese. Nel 2008 si esibisce per un live in diretta a Radio Canada.
All’attivo ha anche la firma di alcuni brani su varie colonne sonore per il cinema: “Cuori al verde” (1996) di G. Piccioni insieme a Silvestri con G. Scarpati e  M. Buy; “Fuga dal call center” (2005) indipendente italiano (firmato con Voltarelli), il cortometraggio “Shooting” (2010) di G. Giannone e il  film di G. Gagliardi “Tatanka” su testo di Roberto Saviano (firmato sempre con Voltarelli).
Nel 2014 firma insieme al M.o Roberto Fabbriciani le musiche di “Maldarno”, documentario ufficiale sulla storia del fiume fiorentino prodotto dalla Regione Toscana per la regia di Tayu Vliestra. Nello stesso anno firma la colonna sonora del documentario ufficiale sulle olimpiadi dei portatori di handicap mentali prodotto dalla Loescher.
Nel 2016 con Bandabardò firma la colonna sonora del film “L’universale” di F.Micali.
Per il teatro “L’uomo dal fiore in bocca” (con la compagnia “Avventura colorata”) di Luigi Pirandello, “Un uomo è un uomo”  (prodotto dal Teatro dell’Antella) di B.Brecht.
Nel 2012 firma la colonna sonora dello spettacolo teatrale di Marco Paolini “ITIS Galileo” mandato anche in onda in prima serata su La7 e dello spettacolo teatrale “La luce-quarto atto” prodotto dalla compagnia Krypton. Nel 2019 per la regia di G.Cauteruccio firma le musiche di “La musica in corpo” (con G.Cauteruccio e M.Landi).
Finaz è attualmente endorser delle chitarre Martin, classiche Salvador Cortez, ampli Markacoustic, plettri Essetipicks, effetti Strymon, pick up Heartsound. Nel 2014 esce in produzione il distorsore per acustica FAD da lui disegnato per Egosonoro.

Per streaming e digital download https://finaz.hearnow.com/heart-of-stone

I don’t know why I’m so in love with you
I don’t know, baby, why I’m so in love with you
But now you are gone, I’m back home, walk alone
with a heart of stone

www.facebook.com/FinazOfficialPage
www.instagram.com/finazguitar

FONTE: Bagana – B District Music (Elisa Galli).