La nuova edizione di “A Mente Fresca”

Teatro, spettacoli, danza, concerti, itinerari all'aperto, food - Da giugno a settembre

“A Mente Fresca”, il cartellone estivo promosso dal Comune di Casalecchio di Reno e coordinato dal Servizio Casalecchio delle Culture, con tantissime collaborazioni, che propone spettacoli, concerti, eventi enogastronomici e itinerari all’aperto nei luoghi più suggestivi del territorio casalecchiese.

A-mente-fresca-inCASALECCHIO DI RENO (BO) – Prenderà il via il prossimo 4 giugno, alle 17.30, presso il Teatro comunale Laura Betti, con il concerto degli artisti hip hop So Beast e Menny e la restituzione del laboratorio FLOW It’s bigger than hip hop che ha coinvolto 15 giovanissimi, il cartellone estivo “A Mente Fresca – È bello esserci”, promosso dal Comune di Casalecchio di Reno con il coordinamento del servizio Casalecchio delle Culture e la collaborazione di tantissime realtà del territorio casalecchiese e metropolitano, che quest’anno più che mai mette al centro le risorse locali e la cultura in tutte le sue forme, proponendo suggestivi appuntamenti nei luoghi più belli della nostra città meritevoli di essere conosciuti, amati, vissuti.

Molte delle iniziative in programma fanno anche parte di Bologna Estate 2021, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna – Destinazione turistica.

La nuova normalità”, sottolinea Simona Pinelli, assessore a Cultura Nuove generazioni Marketing territoriale e Turismo del Comune di Casalecchio di Reno, “è far ripartire la cultura. Tornare a vedere visi, toccare mani, sentire il respiro di quel pubblico di cui la cultura ha estremamente bisogno. Proposte di teatro, arte, cinema, musica, letteratura, arti circensi ed enogastronomia, tutto questo è A mente fresca 2021. Tutto questo è aggregazione bella, che fa crescere, ti costruisce un tassello in più all’interno del cuore e dell’anima. La normalità è diventata godere di queste cose che prima davamo per scontato. Niente sarebbe stato possibile se non ci fosse stato l’impegno e la collaborazione di tutti i soggetti organizzatori che ringrazio immensamente così come ringrazio tutti coloro che all’interno della nostra istituzione hanno fatto sì che ciò potesse accadere. Ritrovare la cultura come se ripartisse da zero è il massimo del ritorno alla normalità, noi ci crediamo e speriamo di essere in tanti a farlo”.

Andiamo in ordine cronologico e proseguiamo con le Pillole di Equilibri di Arterego che nel meraviglioso parco di Casa delle Acque, nell’arena estiva di Casa Museo Nena nuova di zecca e nel giardino di Spazio Eco in uno degli angoli più incantevoli del territorio, porta in scena con orario pomeridiano e serale un circo contemporaneo fatto di contaminazioni di danza urbana, living performances e cabaret (4/5/6/12/25/26 giugno www.arterego.org).

La sedicesima edizione della rassegna Politicamente Scorretto – made in Casalecchio di Reno sotto l’egida di Carlo Lucarelli – propone tra l’11 e il 24 giugno suggestivi spettacoli teatrali grazie a ATER Fondazione, incontri con artisti del calibro di Murubutu e Willie Peyote, panel sui temi di cittadinanza e legalità che hanno sempre contraddistinto la rassegna, il tutto tra l’arena estiva di Casa Museo Nena, Casa della Conoscenza e Teatro comunale Laura Betti (www.politicamentescorretto.org).

L’11 e 12 giugno la proposta “T’arcordet al Lido?”, dell’associazione casalecchiese Casa delle Acque, invita quanti hanno amato il Lido di Casalecchio dei tempi che furono a raccontarlo proprio lì, sul posto, davanti a una telecamera inviando prima la propria candidatura a casadelleacque@gmail.com

La stagione estiva di teatro ragazziLevare le ancore”, grazie ad ATER Fondazione e al nostro Teatro comunale Laura Betti, mette in scena nell’arena estiva di Casa Museo Nena 3 spettacoli rivolti ai piccoli e piccolissimi il 13 (Mattia e il nonno), 20 (I cattivini) e 27 giugno (Brutti anatroccoli), alle 18.30, con prenotazione obbligatoria a biglietteria@teatrocasalecchio.it

La fiducia si eredita”, il 15, 22 e 29 giugno, su due turni serali ore 19 e 21.30, è invece il titolo dell’interessante format ideato dall’associazione culturale Nina Onlus che prevede una visita guidata sui generis all’interno della splendida Casa Museo Nena – nella quale sono ricostruite le ambientazioni della vita famigliare ottocentesca – con degustazione di prodotti e creazione di un’opera collettiva sul tema della fiducia.

Info su www.museonena.it e prenotazione obbligatoria al 351 5355800.

Il 25 giugno, alle 21.15, a Casa delle Acque, il cartellone estivo lascia spazio alla proiezione del toccante docufilm “Per sempre giovani” sulla strage del Salvemini in cui il 6 dicembre 1990 persero la vita 15 studenti quindicenni che si trovavano nell’ex succursale dell’istituto Salvemini in via del Fanciullo a Casalecchio di Reno colpita da un aereo militare in avaria. Il docufilm è stato promosso e finanziato dall’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna per la regia di Stefano Ferrari.

Ultimi appuntamenti del mese di giugno, il 27 giugno (ore 15), con la rievocazione storica ottocentesca davanti a Villa Sampieri Talon, realizzata dall’associazione 8cento nell’ambito del progetto “Le Strade dei Patrioti – Itinerario rossiniano” (info e prenotazioni: www.8cento.org – cell. 340 2719343 info@8cento.org), mentre il 29 giugno (ore 21), grazie a Canali di Bologna e Casa delle Acque, è in programma in via Lido 15 un reading teatrale sul cambiamento climatico dal titolo “La margherita di Adele. Il futuro tra scienza, informazione e spettacolo” prodotto dall’associazione culturale SpostaMenti di Bologna. L’incontro, che si aprirà con un aperitivo, fa parte della rassegna estiva “Sere sull’acqua” ed è su prenotazione: prenotazioni@canalidibologna.it

Anche nel mese di luglio, numerosi gli appuntamenti da non perdere.

Si parte il 3 luglio con la tappa casalecchiese diZola Jazz&Wine”, un connubio tra musica jazz, vino e passeggiate nella natura: si parte infatti dall’Eremo di Tizzano alle ore 17 per arrivare a Villa Marescalchi godendosi nel percorso gli interventi musicali del vibrafonista e compositore Pasquale Mirra e alla fine la degustazione dei prodotti dell’azienda vitivinicola Tizzano (prenotazioni www.crinalibologna.it).

La musica, in particolare il balfolk, è la protagonista anche dei successivi appuntamenti di “Luglio in musica alla Filanda” organizzati dall’associazione Percorsi di Pace nel Giardino della Casa per la Pace La Filanda il 6, 13, 21 e 27 luglio alle 20.30, rispettivamente con i gruppi Fragole e Tempesta, Archam, Jamin-a e Gruppo emiliano di musica popolare. Ingresso libero ma con possibilità di lasciare un’offerta.

Un’altra associazione storica casalecchiese, Casalecchio Insieme Proloco, realizzerà nelle giornate di sabato 10 e domenica 11 luglio, in Piazza del Popolo, la Festa dei Sapori curiosi che mira a offrire al pubblico abbinamenti originali tra piatti della tradizione e rivisitazioni contemporanee grazie all’apporto dei ristoratori locali.

Luglio prosegue poi con i seguenti appuntamenti:
18 luglio, dalle 17, al Parco della Chiusa, con “La retta è per chi ha fretta. Dentro e fuori la Via degli Dei vol. 4”, il Festival di Turismo responsabile IT.A.CA’ mette insieme percorso botanico e apistico, cena e performance teatrale, con possibilità di dormire nell’edificio Montagnola di Mezzo all’interno del Parco e svegliarsi all’alba per un incontro di yoga e meditazione (info e prenotazioni: www.festivalitaca.net info@festivalitaca.net whatsapp 3401779941)
23 luglio, da Villa Spada al Parco della Chiusa, è questo l’itinerario scelto per il primo dei tre appuntamenti casalecchiesi del festival Crinali di Destinazione turistica Bologna metropolitana con inizio sempre alle ore 16. Gli altri saranno il 6 agosto, dal Paraporto Scaletta con un percorso ad anello all’interno del Parco della Chiusa, e il 10 settembre con partenza dall’Eremo di Tizzano e percorso collinare che attraverserà le vigne dell’omonima azienda agricola (info e prenotazioni: www.crinalibologna.it)
28 luglio, Canali di Bologna in collaborazione con Casa delle Acque, propone alle 19 la passeggiata “Acqua in bocca” con cena finale in una location ancora da definire (per info: www.canalidibologna.it).

Ad agosto, venerdì 27, alle 21, si terrà il concerto del gruppo ZambramoraTra Oriente e Occidente”, per la rassegna Corti Chiese e Cortili a cura di Fondazione Rocca Bentivoglio, che inonderà il parco di Casa delle Acque con suoni provenienti dalla musica araba, ebraica, dallo swing manouche del primo Django Reinhardt e dalla musica balcanica e zingara.

Il cartellone estivo si chiude in bellezza, il 24 settembre, nello scenario dell’ex Limonaia di Villa Sampieri Talon al Parco della Chiusa, dove nel pomeriggio il perAspera14 Festival di arti interdisciplinari contemporanee, porterà la performance site specific “Gesto Silenzio” di Francesco Giomi.

FONTE: Culturalia di Norma Waltmann.