The Whole World è il nuovo video di Adult Matters

Video in uscita il 18 maggio 2021. "Un intero mondo nascosto nelle foto di famiglia".

The-Whole-World-in
Adult Matters

The Whole World è il nuovo video ufficiale dell’artista viterbese Adult Matters, una canzone di adolescenza, della solitudine e della necessità di uscire dalla propria camera e di vivere nel mondo reale. Nel video diretto da Fabio Astone paesaggi naturali bucolici, cieli e foreste incontaminate si mischiano e dialogano con foto d’archivio appartenenti agli album di  famiglia dell’artista e con foto più recenti, personali e di amici che hanno partecipato al disco.

Attraverso queste immagini si vuole raccontare una crescita dall’infanzia fino all’età adulta,  perfetto corrispettivo visivo del concept del disco, la narrazione di un percorso di crescita intimo e allo stesso tempo universale, un viaggio introspettivo guidato da un un forte senso di libertà prima inesplorato. Durante l’infanzia e l’adolescenza la propria camera diventa un rifugio sicuro e per le persone più introverse può rappresentare quasi un intero mondo, l’ultima strofa della canzone infatti è una chiara presa di coscienza: “devo uscire da questa stanza, riuscirò a farlo solo quando avrò accettato tutte le mie ombre e le mie fragilità.“

Il brano è estratto da Flare Up il suo secondo disco uscito il 2 aprile 2021 per Coypu Records che ne ha stampato una tiratura limitata in CD e Tape già acquistabili qui. Il disco è stato anticipato dal singolo con video My Body, anch’esso incentrato sul concetto di crescita e scoperta di sé.

Adult Matters è il progetto solista del viterbese Luigi Bussotti, un progetto estremamente intimo in cui, come pagine di un diario, ogni canzone descrive esperienze personali vissute senza alcun filtro o finzione. La triste vita di provincia, l’ha portato a scoprire i grandi dischi folk degli anni 70, per poi crescere e dirigersi verso un indie rock confidenziale in cui le chitarre elettriche abbattono le stanze del bedroom pop da cui è partito.
Nel 2017, con il precedente pseudonimo di All My Teenage Feelings, esce per l’etichetta indipendente modenese Nervi Cani il suo primo disco Endings. Da quelle prime canzoni a questo nuovo disco ha intrapreso un percorso in cui si è imposto di lasciarsi andare, di aprirsi di più e di lottare contro quel timore per il mondo esterno che non gli permetteva di esprimersi completamente.
Influenze: Pavement, Built to Spill, Elliott Smith, Sparklehorse, Waxahatchee.
Credits: Testi e Musica di Luigi Bussotti. Prodotto, Registrato e Mixato da Stefano Frateiacci (Auden). Masterizzato da Filippo Strang al VDSS Recording Studio.
Artwork del disco di Andrea Bennati. Foto di Chiara Ernandes. Rilasciato da Coypu Records.
Social: Instagram Facebook Spotify

 

FONTE: DELTA – Ramificazioni Culturali (Mirco Assandri).