JaguArt: riparte The Italian Talent Road Show

E' un progetto di ricerca di giovani talenti nato nel 2019 dal dialogo tra Artissima e Jaguar Land Rover Italia

jaguart-in
JaguArt visual identity by FIONDA, Torino – Courtesy dell’immagine: Artissima e Jaguar Italia

TORINO – Artissima Internazionale d’Arte Contemporanea Jaguar tornano nuovamente in scena con la ripresa di JaguArt – The Italian Talent Road Show, il progetto di ricerca di giovani talenti nato nel 2019 dal dialogo tra Artissima e Jaguar Land Rover Italia e dalla comune volontà di supportare l’arte contemporanea emergente, innescando sinergie vincenti di lungo periodo tra tutti gli attori coinvolti.
10 città italiane, 10 concessionarie Jaguar, 10 gallerie d’arte contemporanea, 10 Accademie di Belle Arti, 10 artisti sono i protagonisti di questo viaggio per l’Italia che continua a proporre nuovi appuntamenti a sostegno degli artisti emergenti partecipanti.
JaguArt culminerà con la proclamazione del vincitore assoluto nel corso della ventottesima edizione di Artissima (5-7 novembre 2021), ultima tappa di questo viaggio iniziato con l’individuazione di 10 artisti, uno per ciascuna tappa, e l’attivazione di un programma di incontri speciali nelle gallerie madrine e nelle concessionarie Jaguar in tutta Italia.
I dieci artisti vincitori e ora finalisti JaguArt sono: Matteo Pizzolante, vincitore della tappa di Milano, Luca Arboccò – Torino, Francesco Tagliavia – Catania, Camilla Gurgone – Roma, Boris Contarin – Venezia, Stefano Giuri – Firenze, Marco-Augusto Basso – Genova, Teresa Gargiulo – Napoli, Camilla Riscassi – Bologna e Federica Francesconi – Brescia.
Dopo lo stop dovuto dalla pandemia, e gli eventi di Milano e Torino tenutisi a cavallo tra il 2019 e il 2020, JaguArt riprende con 8 appuntamenti in galleria, da oggi 25 giugno al 22 luglio. Questi incontri (mostre, talk o performance) sono pensati per dare a ciascun finalista vincitore di ogni tappa la possibilità di sfruttare la grande opportunità che il progetto porta con sé, ossia il dialogo con una galleria che potrebbe rappresentarli nel mercato dell’arte.
Oggi Boris Contarin sarà a Venezia presso la marina bastianello gallery; il 29 giugno Marco-Augusto Basso sarà a Genova presso Pinksummer; il 30 giugno Teresa Gargiulo sarà a Napoli alla galleria Tiziana Di Caro; il 6 luglio Camilla Gurgone sarà a Roma da Monitor; l’8 luglio Francesco Tagliavia sarà a Catania presso la galleria Massimoligreggi; il 13 luglio Stefano Giuri sarà a Firenze presso Frittelli Arte Contemporanea; il 15 luglio Federica Francesconi sarà a Brescia presso la galleria Apalazzo; infine, il 22 luglio Camilla Riscassi sarà a Bologna presso la galleria Enrico Astuni.
Da settembre, poi, una mostra collettiva dei 10 finalisti girerà l’Italia in tour facendo tappa nelle concessionarie Jaguar Land Rover di Roma, Genova, Napoli, Bologna e Brescia, per poi arrivare ad Artissima ed essere presentata al pubblico della fiera.
La collettiva JaguArt, curata da Artissima, sarà ispirata dal tema Sustainable revolution con l’obiettivo di presentare opere che rimarchino il ruolo rivoluzionario dell’arte nell’attivare riflessioni inattese, scandagliando meccanismi e processi assodati.
Una rivoluzione sostenibile che ben si affianca e mette in risalto il percorso innovativo e costante intrapreso dal brand Jaguar negli ultimi anni, per promuovere una mobilità futura sempre più sostenibile e green.

FONTE: AISE.