Setak in concerto a Roma

Appuntamento il 15 luglio alle ore 21 sul palco di Parco Milvio per un concerto da non perdere

Setak_scalini_phMargotCianfrone-in
Setak – Foto di Margot Cianfrone

Parte da Roma il tour di presentazione del nuovo album del cantautore abruzzese Setak, Alestalé, uscito lo scorso maggio ed entrato nella cinquina delle Targhe Tenco 2021 come “Miglior album in dialetto”.

Anche in Alestalé il dialetto abruzzese si unisce a sonorità internazionali, punto fermo del sodalizio creato tra Nicola Pomponi e Fabrizio Cesare, che ha curato la produzione artistica anche di questo nuovo lavoro come era stato per l’album d’esordio di Setak, Blusanza, uscito nel maggio 2019.

Canzoni che ci riportano uno spaccato dei nostri giorni e che raccontano di relazioni, di riscatto sociale e tradizione, di capri espiatori e inutili violenze. Ballate di intensa introspezione interiore che Setak riempie con la sua voce piena e riconoscibile, quasi sussurrata.

In questo viaggio caratterizzato dalla sua inconfondibile cifra stilistica fatta di sintesi musicale tra diversi suoni e ritmi provenienti da tutto il mondo, Setak, oltre alle canzoni del nuovo album Alestalé, riproporrà diversi brani del suo primo disco, Blusanza, ovvero blues e transumanza, sentimento e appartenenza.

Per l’occasione Setak sarà accompagnato dalla band al completo, composta da Fabrizio Cesare (basso e tastiere), Nazareno Pomponi (tastiere), Emanuele Carulli (chitarre), Valerio Pompei (batteria) e Bruno Marcozzi (percussioni).

Bio
Setak, pseudonimo di Nicola Pomponi, è un chitarrista e cantautore abruzzese. Lo pseudonimo è un riferimento al soprannome della sua famiglia “lu setacciar”.
Nel corso della sua carriera ha alternato l’attività di session man (Fiorella Mannoia, Noemi, Mimmo Locasciulli, Donatella Rettore, Tommaso Paradiso) a quella di artista in prima persona.
Nel 2019 esce il suo primo disco solista “Blusanza” interamente cantato in lingua abruzzese ma dalle sonorità internazionali, accolto molto favorevolmente dal pubblico e dalla critica. Il disco vince il “Premio Loano” come miglior disco categoria under 35, è finalista alle “Targhe Tenco” e finalista al Premio Parodi nel quale riceve il premio per la “migliore reinterpretazione di un brano di Andrea Parodi”.
Il meltin-pot delle diverse influenze musicali che caratterizzano il suo stile compositivo lo rendono una delle realtà più originali in circolazione.
Il secondo album, Alestalé, è uscito il 13 maggio, ed è stato anticipato da “Quanda sj ‘fforte” e “Coramare”. L’album è nella cinquina delle Targhe Tenco 2021 come ‘Miglior album in dialetto’.

Segui Setak
Fb: https://www.facebook.com/setakmusic
Ig: https://www.instagram.com/nsetak/
Yt: https://www.youtube.com/c/SetakMusic/

FONTE: Ufficio Stampa Chiara Giorgi.