Campania Stories 2021

Le nuove annate dei vini della regione al centro dell’edizione 2021 di “Campania Stories” cinque giorni alla scoperta dei territori: si parte dal parco archeologico di Pompei

Campania-Stories-copPOMPEI (NA) – Cinque giorni alla scoperta dei territori della regione e delle nuove annate dei vini prodotti nelle principali denominazioni: un programma ricchissimo quello dell’edizione 2021 di “Campania Stories”, evento promosso da Miriade & Partners con le 88 cantine partecipanti, in collaborazione con AIS Campania e con il sostegno della Regione Campania, con la media partnership di Luciano Pignataro Wine Blog, la collaborazione del Consorzio Vita Salernum Vites e la partnership di Nomacorc, Ferrarelle, Assoenologi Campania, Distretto Turistico Costa d’Amalfi e agenzia di viaggio Aj54.

Campania Stories prenderà il via lunedì 30 agosto dal Parco archeologico di Pompei con la visita riservata alla stampa, per poi proseguire ad Agerola (Napoli), presso il Campus “Principe di Napoli”, sede del percorso di alta formazione nel campo della ristorazione diretto da Heinz Beck, executive chef del ristorante Tre Stelle Michelin “La Pergola” di Roma. Alle ore 18.30 si terrà il benvenuto alla stampa e alle aziende partecipanti. Interverranno il sindaco di Agerola Luca Mascolo, Generoso De Luca, amministratore Campus “Principe di Napoli”, Nicoletta Gargiulo, presidente AIS Campania, il giornalista Luciano Pignataro, Roberto Di Meo, Presidente Assoenologi Campania, Maurizio Petracca, Vice Presidente Commissione Agricoltura Regione Campania e Nicola Caputo, Assessore all’Agricoltura Regione Campania.

Il programma proseguirà nei giorni successivi tra Terra degli Dei e Costa d’Amalfi, con momenti dedicati alle altre province della regione: il 31 agosto dopo il tasting dei vini bianchi campani e il percorso degustazione curato da Chef Heinz Beck i giornalisti si sposteranno sul Vesuvio per un wine trekking con le guide vulcaniche ed eno-agronomiche. L’1 settembre si terrà il tasting dei vini rossi campani e, a seguire, la visita nei Campi Flegrei, in un territorio che è un vero e proprio museo a cielo aperto, con visite a vigne di Falanghina e Piedirosso arricchite dalle testimonianze viticole e dai racconti dei vignaioli. Il 2 settembre i giornalisti saranno nel Sannio per una iniziativa a Torrecuso con i banchi d’assaggio delle aziende partecipanti e degustazione in vigna e, nel pomeriggio, tappa in Irpinia per visite in cantina e, presso il ristorante “Marennà”, iniziativa con tutte le cantine partecipanti della provincia di Avellino. Il 3 settembre i giornalisti saranno in visita presso le cantine di Salerno e Caserta e il 4 settembre ultima giornata dedicata all’isola di Capri con una escursione esclusiva.

Per operatori e appassionati il tradizionale Campania Stories Day, che anno dopo anno riscuote sempre più successo con presenze da ogni regione d’Italia, in programma giovedì 2 settembre presso il Campus “Principe di Napoli” con degustazioni su tre fasce orarie: dalle 10 alle 12, dalle 16.30 alle 18.30, dalle 19.30 alle 21.30 (info e prenotazioni: tel. 329.9606793 – 392.0059528 – segreteria@miriadeweb.it).

Di seguito le aziende partecipanti all’edizione 2021 di Campania Stories: per la provincia di Avellino Amarano, Antico Castello, Barbot Stefania, Boccella Rosa, Borgodangelo, Canonico&Santoli, Cantina del Barone, Cantine Dell’Angelo, Cantine di Marzo, Colli di Lapio, Contrade di Taurasi, De Beaumont, De’ Gaeta, Delite, Di Meo, Di Prisco, Donnachiara, Feudi di San Gregorio, Ferrara Benito, I Capitani, Il Cancelliere, I Favati, Le Otto Terre, Molettieri Salvatore, Nativ, Passo delle Tortore, Perillo, Petilia, Petra Marzia, Pietracupa, Rocca del Principe, Sanpaolo, Sertura, Tenuta Cavalier Pepe, Tenuta del Meriggio,  Tenuta Madre, Tenuta Sarno 1860, Tenuta Scuotto, Traerte, Vesevo, Vigne Guadagno, Villa Raiano; per la provincia di Benevento Cantina Sociale di Solopaca, Cantine Tora, Fattoria La Rivolta, Fontanavecchia, La Fortezza, La Guardiense, Monserrato, Mustilli, Ocone, Terre Stregate; per la provincia di Caserta Alois, Galardi, Il Casolare Divino, Masseria Piccirillo, Porto di Mola, Sclavia, Vestini Campagnano, Villa Matilde; per la provincia di Napoli Agnanum, Astroni, Bosco de’ Medici, Cantine del Mare, Carputo, Casa Setaro, Contrada Salandra, La Sibilla, Martusciello Salvatore, Portolano Mario, Sorrentino; per la provincia di Salerno Alessandra, Casebianche, Cicalese Rossella, Cuomo Marisa, Lunarossa, Maffini Luigi, Montevetrano, Polito Viticoltori, Sammarco Ettore, San Salvatore 1988, Tempa di Zoè, Tenuta Macellaro, Tenuta San Francesco, Villa Lupara, Viticoltori De Conciliis, Viticoltori Lenza, Vuolo Mila.

Come per tutto l’ultimo anno, continueranno anche le attività on line di promozione della Campania del vino nel mondo, presentando sul web e sui social denominazioni, territori e protagonisti del mondo del vino della regione, da seguire attraverso gli hashtag #campaniastories e #iobevocampano e sul sito www.campaniastories.com.

FONTE: Ufficio Stampa Miriade & Partners srl.