La rassegna di cinema “Cinema al Castello”

Si svolgerà a partire da giovedì 26 agosto 2021 nello spettacolare Castrum di Serravalle

Cinema-al-Castello-inVITTORIO VENETO (TV) – Sono 3 i film proposti dalla rassegna di “Cinema al castello” che si svolgerà a partire da giovedì 26 agosto 2021 nello spettacolare Castrum di Serravalle, promossa dall’Associazione Amici del Castrum in collaborazione con l’Associazione 400 Colpi, che per i 3 giovedì propongono una rassegna dei film vincitori delle edizioni passate del vvfilmf (festival internazionale di cinema per ragazzi).

Il programma delle proiezioni dei film:

giovedì 26 agosto
Rettet Raffi!!! di Arend Agthe
genere: avventura per bambini e adulti. 97 min. – Germania 2015
“Sammy ha otto anni ed è molto affezionato al suo criceto che ha ricevuto da suo padre. Raffi è un criceto molto speciale. Nella sua gabbia può segnare gol come un professionista. Raffi si ammala e deve essere operato. Dopo l’operazione accade l’incredibile: Raffi viene rapito e Sammy intraprende un’avventurosa ricerca nella città di Amburgo. Un thriller per criceti tanto divertente quanto emozionante per piccoli e grandi spettatori.”

giovedì 2 settembre
L’assoluto presente di Fabio Martina
genere: drammatico. 82 min. – Italia 2017
Il film, ambientato e girato a Milano ai giorni nostri, è la storia di tre ragazzi sui vent’anni, Cosimo, Riccardino e Giovanni. A bordo di un Suv percorrono le strade deserte del centro città. All’improvviso fermano l’autovettura in prossimità di un parco, scendono e aggrediscono un passante, apparentemente sconosciuto, in cui si sono casualmente imbattuti.
Un’opera che si rifà alle parole del filosofo Umberto Galimberti, il quale ha dichiarato che “i giovani vivono l’assoluto presente e il futuro non lo vogliono vedere minimamente, perché hanno paura dell’imprevedibile, del precariato, dell’insignificanza sociale…”.

giovedì 9 settembre
La mia famiglia a Soqquadro di Max Nardari
genere: commedia. 90 minuti – Italia, 2017
Martino è un bambino di 11 anni che, arrivato alle scuole medie, incontra nuovi amici e si trova ad affrontare una realtà completamente diversa dalla sua: ha i genitori che si amano come il primo giorno e non sono separati. È l’unico della classe ad avere ancora i genitori uniti. Pian piano inizia ad invidiare ai compagni i viaggi, le vacanze e i regali ricevuti dai genitori e dai loro rispettivi nuovi partner che fanno a gara per accaparrarsi l’affetto dei figli. Da qui scatta in lui l’idea di far separare i genitori per diventare un bambino come tutti gli altri e godere anche lui degli stessi benefici dei suoi compagni di scuola. La situazione però gli sfugge presto di mano.

La rassegna cinematografica propone un programma variegato e adatto a bambini, ragazzi e adulti.

Quest’anno il cinema all’aperto assume un’importanza particolare dopo molti mesi di chiusura dei cinema  a causa  all’emergenza sanitaria. E’ un modo per offrire alla cittadinanza la possibilità di tornare a vedere film di grande qualità. La rassegna cinematografica fa parte della grande visione del vvfilmf per una ripartenza culturale e formativa.

Le proiezioni hanno inizio alle ore 20.30.

L’ingresso è libero.

Tutte le proiezioni si svolgeranno nel pieno rispetto delle normative covid.

FONTE: Ufficio Stampa Vittorio Veneto Film Festival.