Meet the Docs! Film Fest

Gli appuntamenti di giovedì 14 ottobre

Prima giornata dedicata all’attualità e al conflitto sociale, partenza dei workshop e degustazioni.

Meet-the-Docs-inFORLI’ – Giovedì 14 ottobre 2021 parte ufficialmente Meet The Docs! Film Fest, il festival dedicato al cinema documentario con un focus sulle Storie di un altro mondo, con il primo giorno dedicato all’attualità e al conflitto sociale.

Alle ore 18.00 sarà presentato, in collaborazione con OpenDDB, “Soggetti pericolosi” di Valentina Salvi e Stefania Pusateri, un documentario che racconta la storia di cinque internazionalisti italiani che hanno deciso di sostenere la rivoluzione del Rojava, e che una volta tornati in Italia sono stati accusati dalla procura di Torino di essere soggetti “socialmente pericolosi”. A parlare di questi temi saranno la regista Stefania Pusateri e Davide Grasso, docente all’International University College di Torino.

Alle ore 21.00 ci sarà la proiezione – dal ciclo Mondovisioni di Internazionale – di “The Neutral Ground” di CJ Hunt. Introdotto da Giulio Sangiorgio, direttore di FilmTv, il documentario racconta il confronto tra suprematisti bianchi e Black Lives Matter e rappresenta una toccante esplorazione del razzismo negli Stati Uniti oggi. Ospiti della serata Raffaella Baccolini, professoressa di Letteratura Inglese e Studi interculturali di genere dell’Università di Bologna, e Angelica Pesarini, Assistant Professor in Race & Cultural Studies/Race & Diaspora and Italian Studies all’Università di Toronto.

Da giovedì 14 prenderà avvio anche il workshop residenziale gestito da Giulio Sangiorgio, direttore di FilmTv e saggista, che per questa edizione è dedicato al racconto di un festival: come si comunica, a livello critico e giornalistico, un festival cinematografico? Giulio Sangiorgio, che introdurrà anche tutte le proiezioni serali, guiderà, fino a domenica 17 ottobre 2021, il gruppo di corsisti/redattori nella copertura giornaliera (attraverso un daily online) del festival, approfondendo tramite esercitazioni sul campo i generi della scrittura giornalistica.

Ogni giorno dalle ore 17.00 sarà possibile gustare i vini speciali del FurgonVino – l’enoteca a quattro ruote, selezionati dal gastronomo e docente universitario Paolo Tegoni. Inoltre, dal venerdì alla domenica alle ore 19.00, sono previste degustazioni di vini provenienti da territori europei esclusivi e inusuali: Repubblica Ceca, Ungheria, Grecia. Ogni incontro prevede l’approfondimento e la degustazione di tre etichette abbinate ad un assaggio gastronomico. Il costo per partecipare alle degustazioni è di 15 euro.

Tutti i giorni dalle 17.30 alle 23, inoltre, sarà possibile visitare il centro visite di IN LOCO, museo diffuso che racconta il territorio romagnolo rendendo visibili quei luoghi privati e pubblici accomunati dallo stato di abbandono, valorizzando un patrimonio ai margini e che rischia di essere dimenticato. A cura di Spazi Indecisi.

Il Festival si svolgerà in uno dei luoghi culturalmente più significativi di Forlì, vecchio deposito delle corriere, l’Ex-Atr, che in questi anni si è qualificato come un riuscito esempio di rigenerazione urbana operata in una zona complessa della città, arrivando a dialogare direttamente con Forlì e i suoi abitanti attraverso le tante azioni culturali che lo attraversano.

The neutral ground
The neutral ground

Il programma completo della manifestazione è disponibile sul sito https://meetthedocs.it/

FONTE: CULTURALIA di Norma Waltmann.