A Dakar la proiezione del film di animazione 3D “Trash”

La proiezione è in programma domenica prossima, 14 novembre, alle ore 16.00, presso il Complexe Cinématographique Ousmane Sembène

trash_animazione-inDAKAR – L’Istituto Italiano di Cultura di Dakar, in occasione della mostra “Trash”, inaugurata lo scorso 17 settembre in collaborazione con l’Agence Trames, ha annunciato la proiezione dell’omonimo film di animazione in programma domenica prossima, 14 novembre, alle ore 16.00, presso il Complexe Cinématographique Ousmane Sembène.
Una mostra e un film dedicati a più piccoli per sensibilizzarli su un tema così importante per il futuro del Pianeta. “Trash” affronta infatti uno dei temi caldi dell’attualità legati all’ambiente: il riciclo dei rifiuti e come con le nostre azioni concrete possiamo fare la differenza.
Il film “Trash” (2020) è un adventure movie per i più piccoli che unisce divertimento e mission educativa, protagonisti un gruppo rocambolesco di “rifiuti”, oggetti ormai dismessi alla ricerca di un nuovo scopo che dia un senso alla loro vita. Scatole, bottiglie, latte. Rifiuti. Abbandonati in strada, nei mercati, sotto i ponti. Ignorati da chiunque. Inerti. Finché non cala la notte.
Slim è una scatola di cartone rovinata. Vive in un mercato, con il suo amico Bubbles – una bottiglia da bibita gassata – e altri compagni. Sopravvive nascondendosi dai Risucchiatori, macchine aspiratutto addette alla pulizia. Slim è rassegnato, non crede più in nulla, neanche alla leggenda della Piramide Magica, un luogo mitico in cui è possibile per i rifiuti avere una seconda possibilità, rinascere ed essere ancora dei Portatori utili a sé stessi e agli altri, fino a quando un imprevisto cambierà il suo destino.
La pellicola, una produzione Al-One Srl, è diretta da Luca della Grotta e Francesco Dafano, con un brano di Raphael Gualazzi, ed è distribuito da Notorious Pictures.
La proiezione del film in lingua italiana è a ingresso gratuito prenotando al numero telefonico (+221)338677514 o all’indirizzo email iicdakar@esteri.it

FONTE: AISE.