I “Sapori d’Autunno” tornano protagonisti in Versilia

Dopo lo stop del 2020 imposto dall'emergenza sanitaria, la Versilia torna a celebrare la terza stagione dell'anno con “Sapori d'Autunno”, due giorni (sabato 20 e domenica 21 novembre) nel centro storico di Camaiore dedicati alle primizie autunnali: olio e vino su tutte, ma anche miele, castagne, farine e grani antichi

L'olio,-uno-dei-protagonisti-di-Sapori-d'Autunno
L’olio, uno dei protagonisti di Sapori d’Autunno

CAMAIORE (LU) – L’evento, organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica della Versilia con il patrocinio del Comune di Camaiore, si svilupperà su tre aree principali: piazza San Bernardino, con gli espositori a tema provenienti da tutto il comprensorio e zone limitrofe; piazza XXIX Maggio, nel tratto compreso fra le vie Vittorio Emanuele e XX Settembre, dove saranno in mostra i piccoli prodotti di artigianato; infine piazza Diaz, dedicata alla solidarietà con i gazebo di Aipd Versilia e del volontariato locale. “L’Enogastronomia – sottolinea Carlo Alberto Carrai, presidente del Consorzio di Promozione – è una delle aree-prodotto di punta del nostro territorio e una leva su cui l’offerta turistica della Versilia dovrà spingere con forza sempre maggiore, nei prossimi anni. Con questo appuntamento vogliamo dare valore alle nostre materie prime e ai loro produttori, veri avamposti della tradizione enogastronomica locale”.
Palazzo Tori, invece, sarà la “base artistica” della manifestazione. Qui, sabato alle 10 aprirà al pubblico la mostra di fotografia e pittura “Immaginaria”, un omaggio alla Natura costruito su un doppio punto di vista: gli scatti di Michela Benedetti e le opere di Alessandra Reggiannini.
Davanti allo stesso palazzo storico, lungo via Vittorio Emanuele e fino a piazza San Bernardino, saranno poi in mostra le foto finaliste del 4° concorso “L’Uomo e la Montagna”, curato dall’associazione Leaf Creations in collaborazione con il Consorzio, per raccontare ogni aspetto del vivere nell’ambiente montano. Con un occhio alla solidarietà: “Parte del ricavato dalle quote di partecipazione – riferiscono infatti gli organizzatori – sarà devoluto all’Aipd Versilia, per sostenere il progetto ‘Dopo di Noi’”.
Un altro concorso terrà banco nella due giorni di “Sapori d’Autunno”: quello riservato alle scuole, con gli alunni dell’Istituto Comprensivo Camaiore 1 chiamati a disegnare la loro etichetta per olio e vino d’annata. Le opere dei piccoli artisti sono protagoniste di una mostra virtuale, in corso sulla pagina Facebook Sapori d’Autunno: l’etichetta vincitrice sarà proclamata domenica alle 15,30, insieme alla foto più bella del concorso “L’Uomo e la Montagna”. Entrambe le premiazioni andranno in scena nello spazio antistante il bar Celero, lungo via Vittorio Emanuele.
Accesso alla fiera. Nel rispetto del decreto legge n. 105 del 23/07/2021, l’accesso agli stand di “Sapori d’Autunno” è consentito solo ai possessori di una delle certificazioni verdi Covid-19 (Green Pass). Durante la manifestazione, le forze dell’ordine potranno richiedere ai presenti di esibire il certificato, in formato elettronico o cartaceo.

FONTE: Ufficio Stampa InVersilia.