Stanco è il nuovo singolo di Andrea Butturini feat. Ragno

Un club in cui fuggire da ogni notte insonne

Stanco-in“Stanco” è il nuovo singolo di Andrea Butturini in featuring con Ragno, il brano dei due producer bresciani descrive una distanza insostenibile che all’improvviso esplode in un’elettronica scura, un’anima cantautorale danza su sonorità da clubbing.

Il singolo è nato come molti altri in quarantena ed è stato poi ripreso e lavorato in momenti diversi ma ovviamente porta con sé un concetto ben preciso di distanza. Separati dagli affetti e dalle persone che amiamo, la notte e il sogno, diventano le uniche occasioni in cui poter essere vicini seguendo idealmente quella necessità di evadere, di muoversi, di amarsi fino a tarda notte. Dopo un incipit più rarefatto il brano si spinge su generi come techno e deep house in un gioco di contrasti con il testo in italiano che a sua volta si lascia caricare dal groove della composizione.

“Stanco” è il primo singolo che si distacca in modo quasi netto dai precedenti lavori come “Indietro” e “Disordine”, intraprendendo una strada molto più incentrata su sonorità deep house. Il brano è stato prodotto a quattro mani da Andrea Butturini e Andrea Ragnoli, in arte RAGNO, che hanno creato le varie sezioni di synth e tastiere usando per la maggiorparte dei casi strumenti analogici, un’attitudine ben precisa che contraddistinguerà tutte le loro future collaborazioni nella progettualità di un disco previsto per il 2022.

Autore, cantante e produttore, Andrea Butturini è una figura ibrida, appassionata e versatile. Si approccia alla musica dall’età di 12 anni studiando pianoforte e canto per poi negli ultimi anni deviare verso il mondo dei sintetizzatori e della produzione musicale (in cui si diploma).

Nel 2016 pubblica il suo primo EP “Ermeticamente” (coprodotto dallo stesso Andrea) e nel 2018 partecipa a The Voice of Italy posizionandosi terzo.

Attualmente le produzioni su cui sta lavorando in collaborazione con Andrea Ragnoli in arte Ragno, producer diplomato in pianoforte Jazz, sono composte da sonorità elettroniche, EDM, ispirate dallo stile nordico ma con testi completamente in italiano.

Influenze: James Blake, ZHU, Moderat, Depeche Mode, BAYNK, Chet Faker/Nick Murphy, Disclosure.

Credits: Testo di Andrea Butturini. Produzione e mix di Andrea Butturini e Andrea RAGNO Ragnoli. Master di Paolo Costola al Macwavestudios.

Artwork di Michela Cavalleri.

Social: Instagram Facebook Spotify Youtube

FONTE: DELTA – Ramificazioni Culturali.