UffiziKids: gli Uffizi a misura di bambino

“Agli Uffizi l’educazione dei bambini all’arte è in atto, con successo, da oltre cinquant’anni”

Florence,_Italy_Uffizi_Museum_-_panoramio_in
Veduta del cortile degli Uffizi da Palazzo Vecchio – Foto presa da Wikipedia

Gallerie degli Uffizi avvia il nuovo progetto Uffizikids: il museo a misura di bambino che dal 5 dicembre vedrà attivate le visite guidate dedicate grazie a uno staff prettamente rivolto ai bambini, ai piccoli visitatori, che affiancherà le famiglie per illustrare e dare informazioni sulle opere e sulle iniziative promosse dagli Uffizi a misura di bambino. La proposta nasce per quelle famiglie che riconoscono l’importanza dell’arte e della cultura nella crescita e nella formazione dei propri figli.

Ma vediamo nel dettaglio come è organizzato il servizio. Il personale addetto, uno staff di circa 50 persone, è riconoscibile dalla spilla-logo di Uffizikids, lo smiley o faccina sorridente, un vero e proprio marchio realizzato dalla società di comunicazione Carmi & Ubertis, vincitore lo scorso anno del prestigioso premio di design Compasso d’Oro, per il logo generale delle Gallerie degli Uffizi. Lo staff lavora su attività realizzate dall’Area Scuola e Giovani e dall’Area Accessibilità e Mediazione culturale del museo, a cura del Dipartimento di Educazione.

Il programma partirà il 5 dicembre con Crescere nell’antica Roma, che verrà presentato il 22 novembre, una mostra dedicata all’infanzia nel mondo romano per ripercorrere le diverse sfaccettature della vita quotidiana dei fanciulli nell’antica Roma; dal 23 novembre 2021 al 24 aprile 2022 gli Uffizi presentano la mostra A misura di bambino, visite per i più piccoli in autonomia, senza accompagnamento delle famiglie, tenute dagli addetti del Dipartimento educazione. Sarà l’occasione per scoprire, attraverso l’osservazione delle statue, dei sarcofagi, dell’utensileria la vita e la morte, la crescita, il rapporto con gli animali e Dio, la scuola, il gioco. In seguito saranno proposti anche incontri in presenza di Natale agli Uffizi e quelli online di Natale sotto l’albero.

I programmi sono rivolti a bambini e ragazzi da 7 a 14 anni accompagnati dai genitori organizzati in visite guidata della durata di circa un’ora e mezza ed esclusivamente su prenotazione offerta da Firenze Musei.

“Agli Uffizi l’educazione dei bambini all’arte è in atto, con successo, da oltre cinquant’anni”, ha dichiarato il direttore delle Gallerie Eike Schmidt. “Più di recente, il fortunato esperimento della posizione abbassata della Tebaide di Beato Angelico ci ha confermato che nel museo il ruolo dei più piccoli va assecondato in modo da farli sentire partecipi e non semplici (e magari annoiati) accompagnatori degli adulti. Per questo il museo adotta un segno forte, riconoscibile: non una semplice questione di brand ma un impegno congiunto degli educatori museali, del personale e un’iniziativa forte come la mostra sui bambini nell’antica Roma che è organizzata in modo da privilegiare, tra i visitatori, la categoria dell’infanzia”.

“Il segno di UffiziKids è realizzato a mano libera, con le sue irregolarità”, ha spiegato Elio Carmi di Carmi & Ubertis; “è un segno calligrafico, familiare, amichevole, inclusivo, un sorriso, un déjà vu che si presta immediatamente al gioco, perché è declinabile, personalizzabile, aperto ad accogliere l’espressività dei giovani visitatori”.

Come prenotare
Prenotazioni a partire da lunedì 29 novembre via email all’indirizzo ga-uff.scuolagiovani@beniculturali.it con l’indicazione precisa del numero dei bambini e degli adulti.

Indirizzi utili
https://www.uffizi.it/pagine/famiglie
https://www.uffizi.it/visite-speciali/visite-mostra-a-misura-di-bambino
https://www.uffizi.it/visite-speciali/predelle-storie-ad-altezza-di-bambino

FONTE: https://www.finestresullarte.info/