Skip to content

Achilli (Barilla): “Percorso che passa per promozione biodiversità“

(Adnkronos) - “Gli elementi che caratterizzano il nostro percorso di sostenibilità possono essere raggruppati in due macroaree: la prima riguarda quello che abbiamo chiesto ai nostri basilicoltori e la seconda invece concerne le certificazioni che ‘Pesto Barilla’ ha perseguito ed ottenuto in ambito di sostenibilità”. Lo ha detto Annalisa Achilli, Responsabile Marketing Global Pesto Barilla a margine della presentazione della nuova gamma di Pesto Barilla con Basilico da agricoltura sostenibile, che si è tenuta presso il ristorante ‘Al Fresco’, dove i partecipanti hanno potuto godere di un percorso multisensoriale in cinque tappe alla scoperta di un’eccellenza del Bel Paese amata in tutto il mondo.

“Gli elementi che caratterizzano il nostro percorso di sostenibilità possono essere raggruppati in due macroaree: la prima riguarda quello che abbiamo chiesto ai nostri basilicoltori e la seconda invece concerne le certificazioni che ‘Pesto Barilla’ ha perseguito ed ottenuto in ambito di sostenibilità”. Lo ha detto Annalisa Achilli, Responsabile Marketing Global Pesto Barilla a margine della presentazione della nuova gamma di Pesto Barilla con Basilico da agricoltura sostenibile, che si è tenuta presso il ristorante ‘Al Fresco’, dove i partecipanti hanno potuto godere di un percorso multisensoriale in cinque tappe alla scoperta di un’eccellenza del Bel Paese amata in tutto il mondo.

Achilli ha quindi proseguito entrando nel dettaglio: “Ai nostri agricoltori abbiamo chiesto di coltivare a fiori e piante una porzione pari al 3% di ogni appezzamento di terra dedicato alla coltivazione del basilico che Barilla usa per il suo Pesto e al tempo stesso abbiamo promosso la rotazione delle colture. Questo aiuta a favorire la biodiversità e la salute dell’ecosistema. A trarne un immediato grande vantaggio sono gli insetti, come le api, dei quali ormai conosciamo l’importante ruolo nel benessere dell’ambiente”.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545