Skip to content

Gas Russia, Mosca insiste: “Pagamenti solo in rubli”. No Ue

(Adnkronos) - Il portavoce della Commissione Europea per l'Energia: "La nostra posizione è quella del G7"

Il Cremlino ha ribadito che i pagamenti del gas russo saranno possibili solo in rubli, invitando i Paesi occidentali ad acquistare la valuta russa “con dollari o euro”. “Nessuno fornirà gas gratuitamente, è semplicemente impossibile. Potete pagarlo solo in rubli”, ha dichiarato in un punto stampa il portavoce, Dmitry Peskov, sottolineando che la situazione è “cambiata” e si sono create nuove condizioni a causa della “guerra economica che si sta conducendo contro la Federazione Russa”.

Ma i Paesi dell’Ue non pagheranno le forniture di gas russo in rubli, dato che l’Unione “fa parte del G7 e la commissaria Kadri Simson era presente all’incontro ed è parte della dichiarazione. La nostra posizione è quella del G7: i partner concordano sul chiedere alle compagnie di non accettare questa richiesta” dai fornitori russi, ha precisato il portavoce della Commissione Europea per l’Energia Tim McPhie, durante il briefing con la stampa a Bruxelles.

Il transito del gas russo attraverso l’Ucraina, ha aggiunto McPhie, “continua” anche durante la guerra: Mosca e Kiev hanno continuato ad assicurare il passaggio del gas diretto in Europa anche dopo l’annessione della Crimea e durante la guerra a bassa intensità nel Donbass, perché era nell’interesse economico di entrambe le parti.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545