Skip to content

Guerra Ucraina, Nyt: “Nokia ha aiutato Russia nel cyberspionaggio”

(Adnkronos) - Secondo un'inchiesta, l’impresa finlandese ha interrotto le sue vendite nel paese, ma ha lasciato apparecchiature e software per la sorveglianza digitale del governo

Secondo un’inchiesta, l’impresa finlandese ha interrotto le sue vendite nel paese, ma ha lasciato apparecchiature e software per la sorveglianza digitale del governo

Il gruppo finlandese di tlc Nokia avrebbe svolto un ruolo chiave nel garantire lo spionaggio informatico della Russia, costruendo un sistema per ascoltare le telefonate e intercettare le e-mail. Lo rivela un’inchiesta del New York Times. Sebbene Nokia abbia interrotto, a causa della guerra, le proprie attività in Russia e abbia condannato l’invasione dell’Ucraina, restano nel paese apparecchiature e software, fornite per oltre 5 anni a Mosca dalla società finlandese, che combinano il più potente strumento di sorveglianza digitale del governo con la più grande rete di telecomunicazioni del paese.

Il principale servizio di intelligence russo, l’FSB, utilizza un sistema di attività operative (Sord) e investigative per ascoltare le conversazioni telefoniche, intercettare messaggi elettronici e di testo e tenere traccia di altre comunicazioni Internet. Il Sord è stato utilizzato – fra l’altro – anche per tenere sotto controllo i sostenitori di Alexei Navalny e lo stesso leader dell’opposizione.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545