Skip to content

Guerra Ucraina-Russia, Cina: “Noi da parte giusta della storia”

(Adnkronos) - Le parole del ministro degli Esteri cinese Wang Yi: "Nostro atteggiamento obiettivo ed equo, no a pressioni"

“Il tempo dimostrerà che la posizione della Cina è dalla parte giusta della storia” sulla guerra in Ucraina, invasa dalla Russia. A dirlo, riporta la Cnn, il ministro degli Esteri cinese Wang Yi. “La Cina continuerà a formulare giudizi indipendenti basati sul merito della questione con un atteggiamento obiettivo ed equo. Non accetteremo mai alcuna coercizione e pressione esterna e ci opponiamo anche a qualsiasi accusa e sospetto infondati contro la Cina”, ha detto Wang Yi ai giornalisti, secondo una dichiarazione del Ministero degli Affari Esteri.

Leggi anche

Wang ha quindi affermato che “la soluzione a lungo termine è abbandonare la mentalità della Guerra Fredda, astenersi dall’impegnarsi in scontri di gruppo e formare veramente un’architettura di sicurezza regionale equilibrata, efficace e sostenibile. Solo in questo modo si potrà raggiungere una stabilità a lungo termine nel continente europeo”.

Il commento di Wanh Yi arriva dopo il colloquio tra il presidente degli Stati Uniti Joe Biden con il presidente cinese Xi Jinping, con il tentativo Usa di dissuadere la Cina dall’appoggiare la Russia nella sua guerra contro l’Ucraina. Sebbene la Cina non abbia mai condannato a titolo definitivo l’invasione russa dell’Ucraina, nota la Cnn, non ha nemmeno mai offerto un sostegno esplicito.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545