Skip to content

Guerra Ucraina-Russia, Corte Aja: “Mosca deve cessare operazioni militari”

(Adnkronos) - Zelensky: "Vittoria completa, Russia deve fermare invasione". Giudici russo e cinese votano contro

La Corte internazionale di giustizia dell’Aja ha stabilito che la Russia deve cessare le operazioni militari in Ucraina. L’Ucraina aveva chiesto al tribunale di emettere un ordine alla Russia di cessare immediatamente le ostilità. “L’Ucraina ha ottenuto una vittoria completa nella causa contro la Russia presso la Corte internazionale di giustizia. La Corte ha ordinato di fermare immediatamente l’invasione. L’ordine è vincolante ai sensi del diritto internazionale e la Russia lo deve rispettare immediatamente. Ignorare l’ordine isolerà ulteriormente la Russia”, il commento su Twitter il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

L’ordine con cui la Corte di Giustizia Internazionale ha ordinato alla Russia di “sospendere immediatamente le operazioni militari iniziate il 24 febbraio nel territorio dell’Ucraina” è stato approvato con 13 voti favorevoli e due contrari, espressi dal giudice russo e dal giudice cinese dell’assise internazionale.

Nell’ordine si specifica inoltre che non si sono riscontrate alcune prove a sostegno delle giustificazioni usate dal Cremlino per legittimare l’invasione, cioè il presunto genocidio commesso da Kiev contro le popolazioni russofone dell’Ucraina orientale.

La Russia non ha partecipato all’udienza iniziale e neanche oggi sono apparsi in aula i suoi avvocati. Invece ha inviato una lettera sostenendo che la Corte – massimo organismo Onu per dirimere le contese tra Stati – non avrebbe avuto giurisdizione sul caso. L’ordine era in risposta all’appello presentato il 26 febbraio scorso dall’Ucraina in cui si chiedeva una sentenza d’urgenza della Corte sulle accuse infondate di Mosca riguardo i presunti crimini di genocidio commessi nelle regioni di Luhansk e Donetsk.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545