Skip to content

Il sequel di The Legend of Zelda: Breath Of The Wild è stato posticipato al 2023

(Adnkronos) - Ad annunciarlo tramite un video è stato proprio il produttore, Eiji Aonuma

Originariamente previsto per il 2022, il sequel di The Legend of Zelda: Breath Of The Wild per Switch è stato ufficialmente posticipato alla primavera del 2023. Ad annunciarlo tramite un video è stato proprio il produttore, Eiji Aonuma. “Abbiamo deciso di allungare i tempi di sviluppo e di modificare la data di lancio posticipandola alla primavera del 2023”, ha affermato Aonuma. “Per rendere l’esperienza di questo gioco qualcosa di veramente speciale, l’intero team di sviluppo sta lavorando duramente, quindi per favore aspettate ancora un poco e scusateci”.

The Legend of Zelda: Breath Of The Wild è stato lanciato nell’ormai lontano 2017, ha riscosso da subito un grandissimo successo di critica anche per l’eccezionale interazione open world che lo contraddistingue, ed è diventato in breve tempo uno dei videogiochi più venduti di tutti i tempi con 27 milioni di copie. Sebbene la maggior parte delle informazioni siano ancora tenute segrete, il nome del secondo episodio non è ancora stato rivelato, una delle grandi novità sembra proprio quella dell’ampliamento del territorio esplorabile anche alla vastità dei cieli. Nel video che qui vi proponiamo è lo stesso Eiji Aonuma a parlarne e a svelarne alcune caratteristiche.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545