Skip to content

Pesaro, Anguissola d’Altoé: “città simbolo di una regione ricchissima di arte e cultura”

(Adnkronos) - "Che notizia straordinaria Pesaro capitale italiana della cultura 2024, città 'simbolo' di una regione ricchissima di storia, d’arte e di natura. Una regione che rispetta i mille borghi, che mantiene i sapori antichi della tradizione uniti a laboriosità, creatività, ingegno e innovazione coinvolgendo i suoi abitanti giovani e meno giovani". E' quanto ha dichiarato all'Adnkronos Chiara Anguissola d'Altoé discendente della celebre pittrice rinascimentale Sofonisba e della scrittrice Giana Anguissola, 'congratulandosi' con Pesaro capitale italiana della cultura 2024.

“Che notizia straordinaria Pesaro capitale italiana della cultura 2024, città ‘simbolo’ di una regione ricchissima di storia, d’arte e di natura. Una regione che rispetta i mille borghi, che mantiene i sapori antichi della tradizione uniti a laboriosità, creatività, ingegno e innovazione coinvolgendo i suoi abitanti giovani e meno giovani”. E’ quanto ha dichiarato all’Adnkronos Chiara Anguissola d’Altoé discendente della celebre pittrice rinascimentale Sofonisba e della scrittrice Giana Anguissola, ‘congratulandosi’ con Pesaro capitale italiana della cultura 2024.

“Pesaro, come le Marche un’oasi di pace e serenità – ha aggiunto Chiara Anguissola- Anche se una parte della mia famiglia, i Salvadori Paleotti, sono originari di Fermo, a loro si deve il progetto di bonifica che darà vita più tardi a Porto San Giorgio siamo pronti a collaborare con la città di Pesaro per qualsiasi iniziativa anche a carattere internazionale – ha annunciato la vicepresidente Dimore Storiche del Lazio – Una famiglia, la mia, che la poetessa Joyce Salvadori Paleotti Lussu definiva ‘una tribù anglo-franco-marchigiana'”.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545