Skip to content

Russia vieta ingresso a leader Ue

(Adnkronos) - La decisione di Mosca in risposta alle sanzioni imposte dall'Unione Europea

La Russia, in risposta alle sanzioni imposte dall’Unione Europea, vieta l’ingresso al Paese ai leader Ue. Lo annuncia il ministero degli Esteri di Mosca. “Le restrizioni – si legge sul sito del ministero – riguardano la leadership dell’Unione Europea, inclusi i commissari e i capi delle strutture militari dell’Ue, nonché la maggioranza dei deputati del Parlamento europeo che appoggiano la politica antirussa. Nella lista nera in risposta alle sanzioni sono inclusi anche i funzionari, rappresentanti dei governi e dei parlamenti di alcuni Paesi membri dell’Ue, nonché personaggi pubblici e i rappresentanti dei media, responsabili personalmente della promozione delle sanzioni illegali antirusse, che incitano a sentimenti russofobici, violando i diritti e le libertà della popolazione di lingua russa”.

Leggi anche

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545