Skip to content

Aiget su Dl Energia: “Permane rischio di ulteriore stangata su bollette”

(Adnkronos) - "Come si evince anche dal dibattito tenutosi di ieri tra le Commissioni della Camera dei Deputati, e pur essendo stato evidenziato chiaramente che gli oneri derivanti dall’applicazione delle disposizioni dell’Articolo 16-bis del Dl Energia rischiano seriamente di finire a carico della componente delle tariffe elettriche cosiddetta Asos, secondo il Mef dalle disposizioni dell'Articolo 16-bis non dovrebbero derivare oneri per la finanza pubblica". Ad affermarlo in una nota è l'Aiget.

“Come si evince anche dal dibattito tenutosi di ieri tra le Commissioni della Camera dei Deputati, e pur essendo stato evidenziato chiaramente che gli oneri derivanti dall’applicazione delle disposizioni dell’Articolo 16-bis del Dl Energia rischiano seriamente di finire a carico della componente delle tariffe elettriche cosiddetta Asos, secondo il Mef dalle disposizioni dell’Articolo 16-bis non dovrebbero derivare oneri per la finanza pubblica”. Ad affermarlo in una nota è l’Aiget.

“La verità che non si vuole dire – sottolinea – è che i costi causati dai contratti che verranno conclusi ad esclusivo vantaggio di alcune aziende (peraltro nemmeno rappresentative della totalità delle imprese energivore, visto per esempio come importanti esponenti siderurgici si sono apertamente dichiarati contrari) verranno poi giocoforza scaricati sulle tariffe pagate da tutti gli altri consumatori italiani. Bisogna avere il coraggio di dire le cose come stanno: i pretesi benefici di alcuni diventeranno di fatto ulteriori costi scaricati sulle bollette delle famiglie italiane”.

AdnKronos: Vai alla fonte

Redazione Press Italia
Redazione Press Italia

Agenzia di informazione fondata e diretta da Mauro Piergentili. Tra i suoi servizi news e comunicati stampa: Arte, Cultura, Enogastronomia, Economia, Esteri, Scienza, Cinema, Teatro, Turismo,...

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: