Skip to content

Animalisti denunciano: “Tartarughe torturate in parco a Roma”

(Adnkronos) - L'appello dell'associazione Earth: "Fare luce. Chi sa parli"

Chi sta uccidendo le tartarughe del parco Calimera? E’ questa la domanda che gira sui social e che è arrivata all’ associazione Earth da alcuni residenti di Torre Angela nel VI municipio di Roma.

“Negli anni, nel laghetto del parco sono state abbandonate molte tartarughe Trachemys – sottolinea l’associazione -, una specie di cui è oggi vietata la vendita e la detenzione irregolare ma che è stata venduta liberamente per decenni anche ai mercatini ed alle fiere. Questi animali, che venivano venduti delle dimensioni di una monetina, raggiungono dimensioni ragguardevoli e così molti sono stati i casi di abbandoni nei corsi d’acqua da parte di persone irresponsabili che hanno creato un forte squilibrio ambientale e che ha portato agli odierni divieti. “Queste tartarughe sono il simbolo del disprezzo e del disinteresse con cui trattiamo gli animali”, ha dichiarato Valentina Coppola, presidente di Earth.

“Comprate per pochi soldi, vittime di abbandoni sconsiderati e alla fine oggetto di sfogo per giochi sadici di qualche pericoloso deviato”. L’associazione Earth “chiede di fornire elementi utili a rintracciare i responsabili della carneficina anche restando anonimi e ha diramato un appello sui social: chi sa parli”.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545