Assovetro, preoccupati da risoluzione Parlamento Ue e ritardi misure sostegno

Assovetro: Associazione Nazionale dell’Industriali del Vetro

Assovetro-copROMA – Profonda preoccupazione circa la recenti risoluzioni del Parlamento europeo e i ritardi nel varo delle misure di sostegno per un settore centrale per la manifattura europea è espressa da Assovetro, l’ Associazione nazionale dell’ Industriali del Vetro, aderente a Confindustria.

“L’interruzione delle forniture di gas -sottoline Assovetro – sarebbe dannoso per il sistema produttivo e per la manifattura del vetro in particolare. Inoltre – prosegue l’Associazione –  la situazione è già critica a causa dei ritardi nell’attuazione delle misure di sostegno che il settore chiede da tempo al Governo. Le notizie che in queste ore sia in corso l’ennesima discussione sul Decreto energia in merito a misure che non richiedono ulteriore spesa e che potrebbero liberare investimenti appare esiziale per le sorti del settore”.

L’industria italiana del vetro occupa circa 30.000 dipendenti diretti e altrettanti nell’indotto e si colloca, per volumi di produzione, al secondo posto in Europa e al primo per gli imballaggi.

FONTE: Ufficio Stampa Federico Cingolani.