Conclusa Viniveri 2022

Paolo Vodopivec: l’abbraccio ritrovato del pubblico il nostro più grande successo

Foto-di-gruppo-conclusiva-Viniveri-2022-in
Foto di gruppo conclusiva Viniveri 2022

CEREA (VR) – “Abbiamo appena concluso la XVII edizione di Viniveri. Una sorta di edizione zero, dopo due anni di assenza e limitazioni, che tutti noi vignaioli del Consorzio Viniveri abbiamo tenacemente voluto per dare un forte, concreto segno di ripartenza e ritrovata normalità – dichiara il presidente del Consorzio Viniveri Paolo Vodopivec.

L’afflusso costante, il sold out degli eventi, dalla degustazione di Sandro Sangiorgi alle due cene degli chef Andrea Irsara e Giulio Gigli, l’abbraccio simbolico ricevuto dai tanti visitatori e addetti al settore che nei tre giorni della manifestazione hanno riempito l’Area Exp di Cerea sono la risposta più incoraggiante che potevamo ricevere e il nostro successo più grande.

Non era scontato. Per una maggiore sicurezza e responsabilità abbiamo appositamente ampliato gli spazi espositivi e suddiviso gli oltre 100 produttori presenti in due padiglioni: una soluzione che è stata decisamente apprezzata da vignaioli, buyer e appassionati e che ha permesso di vivere al meglio questa edizione di “rinascita”.

Voglio sottolineare, insieme alla grande partecipazione di importatori, ristoratori, enotecari, sommelier, giornalisti, wine blogger e pubblico specializzato, l’atmosfera di gioiosa compartecipazione e sincero interesse per chi segue una filosofia produttiva sostenibile che si traduce nella nostra etica di lavoro rispettosa dei cicli naturali, della tutela dell’ambiente, dell’identità del territorio. E che mette sempre al centro la qualità e la piacevolezza nei propri vini.

Proprio per denunciare alcune mode con pericolose derive e, al contempo, ribadire la necessità di competenza tecnica, di perseguimento della correttezza e piacevolezza del vino ho firmato durante Viniveri 2022, insieme a Sandro Sangiorgi, il manifesto “La forma e la sostanza, le luci e le ombre”.

Dopo due anni abbiamo riacceso, insieme, la luce. Per questo, a nome di tutti i produttori – conclude il presidente del Consorzio Viniveri Paolo Vodopivec – voglio ringraziare chi ha vissuto e condiviso con noi i tre giorni a Cerea e i tantissimi, oltre 20mila interazioni, che ci hanno seguito sulle piattaforme social, in particolare Instagram e Facebook.

A tutti diamo appuntamento alle nostre prossime iniziative”.

FONTE: Ufficio Stampa ViniVeri.