Skip to content

Cossiga, Rotondi: “Unico leader consapevole di epilogo prima repubblica”

(Adnkronos) - "Francesco Cossiga fu il solo leader consapevole dell'imminente epilogo della prima repubblica. Aveva delle intuizioni, e delle informazioni. Ma soprattutto capiva che i nuovi equilibri internazionali imponevano alla Dc di evolvere in un moderno partito liberal-democratico sul modello del Ppe. Forse sognava di poter guidare lui quella transizione, e le picconate servivano a costruire un ponte tra il ruolo presidenziale e il successivo, più dirompente, ruolo politico. Per alcuni aspetti il suo disegno fu realizzato da Berlusconi, per altri aspetti quella transizione - trent'anni dopo - non si è ancora compiuta". Lo afferma all'Adnkronos il presidente di 'Verde è Popolare' Gianfranco Rotondi.

“Francesco Cossiga fu il solo leader consapevole dell’imminente epilogo della prima repubblica. Aveva delle intuizioni, e delle informazioni. Ma soprattutto capiva che i nuovi equilibri internazionali imponevano alla Dc di evolvere in un moderno partito liberal-democratico sul modello del Ppe. Forse sognava di poter guidare lui quella transizione, e le picconate servivano a costruire un ponte tra il ruolo presidenziale e il successivo, più dirompente, ruolo politico. Per alcuni aspetti il suo disegno fu realizzato da Berlusconi, per altri aspetti quella transizione – trent’anni dopo – non si è ancora compiuta”. Lo afferma all’Adnkronos il presidente di ‘Verde è Popolare’ Gianfranco Rotondi.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545