Skip to content

Elon Musk, OPA ostile da 43 miliardi di dollari per il 100% di Twitter

(Adnkronos) - "Twitter ha bisogno di essere trasformata in un'azienda privata per restare il baluardo della libertà di espressione"

Elon Musk, co-fondatore di Tesla e SpaceX, ha presentato un’offerta per acquisire il 100 per cento di Twitter a 54,20 dollari ad azione per un totale di 43 miliardi. Musk possiede già il 9.2 per cento dell’azienda, acquistato di recente, e ha fatto parte del board dei membri. Musk precisa nell’atto che se la sua offerta non verrà accettata si libererà delle sue azioni di Twitter. Musk si è dimesso dal consiglio di amministrazione senza mai partecipare, alimentando così la voce di corridoio che lo voleva in corsa per acquisire la totalità della compagnia e trasformarla in un’azienda privata. “Ho investito in Twitter perché credo nel suo potenziale di essere la piattaforma dedicata alla libertà di espressione in tutto il mondo, e credo che la libertà di parola sia un imperativo della società perché la democrazia funzioni”, ha dichiarato Musk nella richiesta di takeover. “Tuttavia, da quando ho fatto il mio investimento ho capito che la compagnia non sopravviverà né potrà far fronte ai suoi obblighi nella forma attuale. Twitter ha bisogno di essere trasformata in un’azienda privata”.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545