Il ministro Giovannini e la vice ministra Todde

Agli Electric Days (Roma, 21-23 aprile): che cosa serve per la transizione?

Oltre ai rappresentanti del Governo, anche politica, filiera della mobilità e ricerca si ritroveranno all’evento in programma al MAXXI a Roma e trasmesso in diretta streaming.

electric-days-2022-inROMA – Conto alla rovescia quasi terminato per l’apertura degli Electric Days, l’evento phygital promosso da Motor1.com e InsideEVs.it il 21 e il 22 aprile al MAXXI (Museo nazionale delle arti del XXI secolo) a Roma e il 23 aprile con uno spazio virtuale interamente dedicato all’approfondimento di prodotto.

L’appuntamento, che in questa edizione si focalizzerà sulla transizione ecologica ed energetica della mobilità in Italia, prevede un’agenda ricca di protagonisti del dibattito pubblico.

Su tutti gli interventi del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili Enrico Giovannini (previsto il 22 aprile ore 12.30) che approfondirà le implicazioni infrastrutturali della transizione nel nostro Paese e della Vice Ministra dello Sviluppo Economico – Alessandra Todde (il 21 ore 12.30) che si concentrerà sull’industria italiana alla prova della transizione e sulle risorse messe in campo con il nuovo piano per l’automotive.

Il 21 aprile mattina la filiera della mobilità, con le Associazioni UNRAE, ANFIA, Motus-E e la sigla sindacale FIOM si ritroverà per confrontarsi su un tema protagonista del recente dibattito: “L’auto elettrica fa bene o male all’Italia?”.

Poi spazio ai talk, promossi in collaborazione con Motus-E, di approfondimento sui diversi aspetti del processo di elettrificazione della mobilità in Italia.

Nel pomeriggio seguiranno diversi momenti di confronto su costi e tecnologie dell’elettrificazione, sul ruolo dei concessionari e sul futuro “circolare” dell’auto.

Il giorno successivo, in concomitanza con la Giornata mondiale della Terra, gli Electric Days ospiteranno poi, per la prima volta dall’inizio della guerra in Ucraina, il confronto tra i rappresentanti esperti di energia dei principali partiti, per capire davvero “A che punto è la politica energetica in Italia”. Nel corso del talk organizzato in collaborazione con Quotidiano Energia (dalle ore 10) interverranno:

o Paolo Arrigoni, Senatore Lega
o Gianluca Benamati, Deputato PD
o Davide Crippa, Capogruppo Camera M5S
o Massimiliano De Toma, Deputato Fratelli D’Italia
o Luca Squeri, Deputato Forza Italia

Spazio poi al dibattito sulle città del futuro e sulle smart city (ancora lontane), con gli interventi di Eugenio Patanè – Assessore alla mobilità del comune di Roma, Pietro Barrera – Segretario Generale del MAXXI e dell’architetto Massimiliano Fuksas.

Altro momento molto atteso della manifestazione sarà la presentazione dell’innovativa ricerca “Le variabili emissive dell’auto elettrica: ricarica, utilizzo e stili di guida”, svolta dal Center for Automotive Research and Evolution dell’Università Guglielmo Marconi per la Fondazione Caracciolo (Centro Studi dell’ACI) che sarà illustrata da Fabio Orecchini – Obiettivo Zero Emissioni: uno studio inedito a livello internazionale che analizza per la prima volta l’impatto ambientale dell’intero ciclo di vita dell’auto elettrica in base a diversi profili di utilizzo, nonché dei sistemi energetici che ne alimentano la produzione e la marcia su strada.

Tra gli appuntamenti più interessanti della due giorni di incontri anche il talk di forte attualità “Come si costruisce una gigafactory” che vedrà gli interventi di Lars Carlstrom, CEO e Founder Italvolt e di Giovanni De Niederhäusern, Senior Vice President Architecture di Pininfarina.

Nel pomeriggio si aprirà un focus specifico sul rapporto tra i giovani e la sostenibilità, che vedrà la presenza, tra gli altri, della portavoce italiana del movimento Fridays For Future, Martina Comparelli. Seguiranno incontri che approfondiranno le implicazioni geopolitiche, occupazionali e collegate alla salute della transizione  energetica.

Talk, dirette streaming, approfondimenti e live social interattivi si svilupperanno all’interno della sala Auditorium del Museo MAXXI a Roma e saranno trasmessi in diretta sui canali YouTube, Linkedin, Facebook, Twitter, Twitch, Instagram e TikTok di Motor1.com e InsideEVs.

Protagonisti di questa edizione saranno anche i consumatori finali, sempre coinvolti attraverso i social network e guidati alla scoperta delle nuove vetture sul mercato, della tecnologia e dell’auto più indicata per le proprie esigenze.

Dal 22 al 23 aprile sarà tempo di Electric Days Stories, con un’esclusiva Q&A sul canale Instagram di Motor1.com Italia, dedicata ai brand automotive partner nel corso della quale Andrea Farina, tester Motor1.com Italia, e il content creator e youtuber il signor Franz (https://www.instagram.com/ilsignorfranz/) risponderanno alle domande degli utenti sulle ultime novità di prodotto in tema di elettrificazione.

Il 22 aprile alle ore 19, in occasione della giornata della terra, verrà trasmesso sul canale TikTok di Motor1.com Italia (https://www.tiktok.com/@motor1italia) il talk “Electric Days. Quale futuro per la nostra terra?” moderato da Marco Martinelli (https://www.tiktok.com/@marcoilgiallino), comunicatore della scienza e ricercatore affiliato alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa; previsti gli interventi di Davide Carblogger (https://www.tiktok.com/@davidecarblogger), tiktoker appassionato di tecnica automobilistica e studente di ingegneria meccanica, Luca Talotta, giornalista e top green influencer (https://www.tiktok.com/@lucatalotta) e Nikolais, content creator e youtuber di Skuola.net (https://www.tiktok.com/@skuolanet).

L’evento è promosso in collaborazione con ANSA, Vanity Fair, Wired e con la partecipazione di MOTUS-E.

Partner degli Electric Days 2022 sono Accenture, Banca Ifis, Becharge, E-Gap, Erion, Experis, Ford, Geotab, Honda, Hyndai, Italvolt, Jaguar, Land Rover, Link & Co, Mazda, Michelin, Suzuki, Toyota.

Guarda il video manifesto degli Electric Days 2022: https://www.youtube.com/watch?v=VL18bvIv3Qc&feature=emb_rel_end

Per visualizzare il programma degli Electric Days 2022 visita il sito: https://www.electricdays.it/

FONTE: Ufficio Stampa Marco Catino.