Skip to content

Mariupol, Blinken: “Informazioni credibili su possibile uso agenti chimici”

(Adnkronos) - Il segretario di Stato Usa: "Abbiamo condiviso queste informazioni con l'Ucraina"

Gli Stati Uniti sono in possesso di “informazioni credibili” sulla possibilità che la Russia faccia uso di “agenti chimici” nell’offensiva per conquistare Mariupol. Lo ha detto il segretario di Stato, Antony Blinken, precisando che “abbiamo condiviso queste informazioni con l’Ucraina”. “Siamo in contatto diretto con i nostri alleati per determinare che cosa succeda”, ha aggiunto sottolineando che questa possibilità “è veramente fonte di preoccupazione”. Blinken ha comunque detto di non poter confermare le accuse che la Russia abbia già fatto uso di armi chimiche nella città assediata.

Leggi anche

“Non siamo nella posizione di confermare nulla, e non credo che possano farlo gli ucraini”, ha risposto Blinken a una domanda sulla denuncia fatta dal leader del battaglione Azov che ha detto che tre suoi membri hanno avuto i sintomi di “intossicazione da agenti chimici, ma senza conseguenze drammatiche”.

Il segretario di Stato americano ha sottolineato che le “informazioni credibili” ottenute dagli Usa si riferiscono alla possibilità dell’uso di “diversi agenti chimici, compresi gas lacrimogeni mischiati con agenti chimici, in modo da provocare sintomi più forti, indebolire i combattenti ucraini assediati e i civili nell’ambito della campagna aggressiva per conquistare Mariupol”.

AdnKronos: Vai alla fonte

Redazione Press Italia
Redazione Press Italia

Agenzia di informazione fondata e diretta da Mauro Piergentili. Tra i suoi servizi news e comunicati stampa: Arte, Cultura, Enogastronomia, Economia, Esteri, Scienza, Cinema, Teatro, Turismo,...

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: