Skip to content

Mattioli (Confindustria Servizi Hcfs): ‘far capire difficoltà che si incontrano’

(Adnkronos) - "Oggi lo sforzo è quello di far capire quante sono le difficoltà si incontrano e le angherie che devono subire le imprese e non si capisce perché non si debbano premiare le imprese virtuose". A dirlo Lorenzo Mattioli, presidente Federazione Confindustria Servizi Hcfs, intervenendo al talk & masterclass ‘Mercato, regole e libera concorrenza, buone prassi per le imprese dei servizi industriali’, organizzato da Anir (Associazione nazionale imprese ristorazione collettiva della federazione Confindustria Servizi Hcfs).

Oggi lo sforzo è quello di far capire quante sono le difficoltà si incontrano e le angherie che devono subire le imprese e non si capisce perché non si debbano premiare le imprese virtuose“. A dirlo Lorenzo Mattioli, presidente Federazione Confindustria Servizi Hcfs, intervenendo al talk & masterclass ‘Mercato, regole e libera concorrenza, buone prassi per le imprese dei servizi industriali’, organizzato da Anir (Associazione nazionale imprese ristorazione collettiva della federazione Confindustria Servizi Hcfs).

“Il tema irrisolto – sottolinea – sono le stazioni appaltanti che dovranno dunque procedere ai pagamenti utilizzando le risorse accantonate per imprevisti, senza attendere la distribuzione del Fondo creato con il Dl Infrastrutture”.

“C’è – fa notare Mattioli – un aumento dei costi diretti per l’erogazione dei servizi senza precedenti storici, chiediamo da tempo la possibilità di vederli riconosciuti nei contratti in essere, senza aggravio per la spesa pubblica, poiché come per i lavori possono essere usate somme già accantonate, chiediamo che quello che vale per i lavori possa essere valido anche per i servizi”.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545