Skip to content

Piazza Affari in rosso, male UniCredit

(Adnkronos) - Alle prese con l’invasione russa dell’Ucraina, con il rallentamento cinese causato dalla politica “zero-Covid” e dalla volontà delle maggiori banche centrali di stroncare (con un certo ritardo) la crescita dei prezzi al consumo, le borse europee, positive fino all’avvio degli scambi a Wall Street, hanno chiuso in rosso.

Alle prese con l’invasione russa dell’Ucraina, con il rallentamento cinese causato dalla politica “zero-Covid” e dalla volontà delle maggiori banche centrali di stroncare (con un certo ritardo) la crescita dei prezzi al consumo, le borse europee, positive fino all’avvio degli scambi a Wall Street, hanno chiuso in rosso.

A Milano il Ftse Mib ha terminato con un -0,95% a 23.681,76 punti. La performance peggiore sul paniere delle blue chip è stata registrata da UniCredit (-3,22%), su cui la svizzera Ubs ha ridotto il prezzo obiettivo da 20,5 a 14,1 euro.

In rosso anche Intesa Sanpaolo (-1,57%), il cui target è passato da 3,15 a 2,7 euro, Banco Bpm (-1,91%, da 3,8 a 4,1 euro) e Bper Banca (-1,16%, da 2,65 a 2,8 euro).

In controtendenza Mps (+4,13%) dopo che il ministro dell’Economia, Daniele Franco, ha fatto sapere che la quota detenuta dal Tesoro sarà ceduta solo a seguito dell’aumento di capitale (da realizzarsi entro fine 2022).

Tra gli industriali, vendite su Stellantis (-3,19%) e Cnh Industrial (-1,95%) mentre Iveco Group ha chiuso con un +0,82% grazie alla pubblicazione dei conti del primo trimestre. In attesa dei numeri, Stmicroelectronics ha chiuso con un -1,22%.

Dopo l’asta di Btp short-term e di Btpei di questa mattina, lo spread Btp-Bund è stabile a 173 punti base. Il Ministero dell’Economia ha collocato Btp al 2023 per 2,75 miliardi, con un rapporto copertura a 1,6 ed un rendimento dello 0,48%, +34 punti base sul dato precedente. Inoltre, è stato messo sul mercato anche un Btp-i a 5 anni al -1,52 per cento. (in collaborazione con Money.it)

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545