Skip to content

Ucraina, Kiev: “Uccisi 19.800 soldati Russia”

(Adnkronos) - Il bollettino dello Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine: "Distrutti 739 tank"

Ammonterebbero a 19.800 le perdite fra le fila russe dal giorno dell’attacco della Russia all’Ucraina, lo scorso 24 febbraio. Lo rende noto il bollettino quotidiano dello Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine, appena diffuso su Facebook, che riporta cifre che non è possibile verificare in modo indipendente. Secondo il resoconto dei militari ucraini, a oggi le perdite russe sarebbero di circa 19.800 uomini, 739 carri armati, 1964 mezzi corazzati, 358 sistemi d’artiglieria, 115 lanciarazzi multipli, 64 sistemi di difesa antiaerea. Stando al bollettino, che specifica che i dati sono in aggiornamento a causa degli intensi combattimenti, le forze russe avrebbero perso anche 158 aerei, 143 elicotteri, 1429 autoveicoli, 7 unità navali, 76 cisterne di carburante e 132 droni.

Inoltre, nelle ultime 24 ore gli artificieri del Servizio per le emergenze nazionale ucraino avrebbero trovato 3.480 oggetti esplosivi e 2 bombe aeree, comunica lo stesso Servizio per le emergenze Nazionale, precisando che la maggior parte degli ordigni è stata reperita nelle regioni di Kharkiv, Mykolaiv, Donetsk, Kiev e Sumy. In totale, dall’inizio dell’invasione, sono stati disattivati 58 mila di ordigni esplosivi e oltre 417 chili di materiale esplosivo.

AdnKronos: Vai alla fonte

Redazione Press Italia
Redazione Press Italia

Agenzia di informazione fondata e diretta da Mauro Piergentili. Tra i suoi servizi news e comunicati stampa: Arte, Cultura, Enogastronomia, Economia, Esteri, Scienza, Cinema, Teatro, Turismo,...

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: