Skip to content

Ucraina-Russia, news oggi tempo reale: notizie ultima ora 23 aprile

(Adnkronos) - Le notizie dell'ultima ora di oggi: a Mariupol ci sarà l'evacuazione di donne, anziani e bambini

Guerra Ucraina-Russia, nelle ultime notizie e news di oggi, sabato 23 aprile, il nuovo report dell’intelligence britannica sulla città di Mariupol che resiste e rallenta i piani di Mosca, l’evacuazione di donne, anziani e bambini dalla città e le parole di Zelensky sulla Russia: “L’Ucraina – dice – è solo l’inizio”. Ecco le ultime notizie di oggi:

ORE 9.23 – “Se tutto va secondo i piani oggi alle 12 (ora locale, le 11 in Italia) inizieremo l’evacuazione di donne bambini e anziani da Mariupol”, la città stremata dall’assedio dei russi e che resiste ancora dopo quasi due mesi. Lo annuncia su Telegram la vice premier ucraina Irina Vereschuk.

ORE 9.18 – Dopo due mesi di guerra in Ucraina, il tasso di fiducia nel presidente russo Vladimir Putin è all’80,7%, un tasso simile a quello che aveva quando nel 2014 ci fu l’annessione della Crimea. E’ quanto emerge da un sondaggio condotto dal Centro di indagine dell’opinione pubblica russo (Vciom), che sottolinea come il 20 febbraio scorso, quattro giorni prima dell’invasione, il gradimento di Putin fosse fermo al 67.2%. Per il sondaggio sono state interpellate 600 persone in 80 regioni russe dall’11 al 17 aprile scorsi.

ORE 9.15 – Oltre 2,9 milioni di rifugiati hanno lasciato l’Ucraina in direzione della Polonia dall’inizio della guerra il 24 febbraio scorso. Lo ha riferito la Guardia di frontiera polacca, secondo cui ieri si sono registrati 28mila rientri in Ucraina e 17.700 arrivi in Polonia.

ORE 8.20 – “Nonostante la loro asserita conquista di Mariupol, continuano pesanti combattimenti, frustrando i tentativi russi di conquistare la città e rallentando così ulteriormente i loro auspicati progressi nel Donbass”. E’ quanto sostiene l’intelligence britannica nell’ultimo aggiornamento sulla guerra in Ucraina.

ORE 7.59 – “Nonostante l’accresciuta attività, le forze russe non hanno registrato alcuna conquista significativa nelle ultime 24 ore, mentre i contrattacchi ucraini continuano a ostacolare i loro sforzi”. E’ quanto sostiene l’intelligence britannica nell’ultimo aggiornamento postato su twitter, secondo cui le forze aeree e marittime russe “non hanno ottenuto nessun controllo nei propri settori a causa dell’efficienza della difesa ucraina, che ha ridotto la loro capacità di fare progressi”.

ORE 7.54 – Almeno tre persone sono morte e altre sette sono rimaste ferite nei bombardamenti russi di ieri sulla regione di Donetsk. Lo ha reso noto il capo dell’amministrazione militare regionale, Pavlo Kirilenko, precisando sul suo canale Telegram che le vittime sono state registrate a Marianka, Zelene Pole e Novoselivka.

ORE 7.24 – L’invasione dell’Ucraina è solo l’inizio, la Russia vuole conquistare altri Paesi. E’ quanto ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un video messaggio diffuso nella notte, citando le dichiarazioni di un comandante di Mosca secondo cui le forze russe vorrebbero prendere il controllo del sud dell’Ucraina per avere accesso alla Transnistria, regione separatista della Moldova. “Bene, questo conferma quello che ho detto molte volte – ha scandito Zelensky – L’invasione russa dell’Ucraina è destinata a essere solo l’inizio, poi vogliono conquistare altri Paesi”.

ORE 7.05 – Dopo la visita a Mosca, martedì 26 aprile, per un incontro con il presidente russo Vladimir Putin, il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres sarà il 28 a Kiev per vedere il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Lo ha annunciato il Palazzo di Vetro in una nota precisando che Guterres “avrà un incontro di lavoro con il ministro degli Esteri Dmytro Kuleba e sarà ricevuto dal presidente Volodymyr Zelensky il 28”.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545