Christian Merli vince il 31° Trofeo Lodovico Scarfiotti

Una gara emozionante, svolta sotto la pioggia battente

inizio-articolo
Simone Faggioli su Norma Bardahl M20 FC

SARNANO (MC) – Si è conclusa ieri la 31esima edizione del Trofeo Lodovico Scarfiotti, seconda prova del Campionato Italiano Velocità Montagna, che si è tenuta a Sarnano in provincia di Macerata. Gli appassionati che non hanno avuto modo di salire lungo i 9.927 metri del percorso, hanno comunque potuto seguire la gara grazie alla diretta Facebook sulla pagina del CIVM e sul canale 228 di Sky. La gara si è svolta su manche unica.

La vittoria è andata al trentino Christian Merli, che a bordo della sua Osella FA 30 Evo Zytek LRM ha registrato il tempo di 4’40.85, aggiudicandosi anche la vittoria di gruppo E2SS.

In seconda posizione si è piazzato il pluricampione Simone Faggioli, che con la sua Norma Bardahl M20 FC è arrivato a soli 63 centesimi di secondo dalla vetta. Si aggiudica la vittoria di gruppo E2SC.

Come “primo degli altri” si piazza Domenico Scola che con la sua Osella PA 21/S Evo totalizza il tempo di 5’07.41

Questo fine settimana è stata l’occasione per il debutto in salita della Nova Proto NP03 Aprilia del Team Faggioli. La vettura pilotata dal figlio d’arte Ivan Pezzolla si è aggiudicata la quinta posizione assoluta, dopo aver disputato una sola manche di prova, causa problemi meccanici.

La vittoria del gruppo CN è andata ad Alberto Scarafone al volante della sua Osella PA 21/P.

Nel gruppo delle Gran Turismo la vittoria è andata a Lucio Peruggini che a bordo della sua Ferrari 488 Challenge Evo, ha preceduto Rosario Iaquinta su Lamborghini Huracan e, Vincenzo Cimino su Ferrari 488 Challenge.

Il gruppo E2SH è stato vinto da Angelo Gandini che a bordo della sua Fiat X 1/9, ha preceduto Fulvio Giuliani su Lancia Delta Integrale e, Marco Gramenzi su Alfa Romeo 4C.

La vittoria di gruppo E1 Italia è andata a Vitantonio Micoli su Renault 5 GTI. In seconda posizione si piazza Alessandro Gandini su Peugeo 205 Rally, mentre al terzo posto Amedeo Pancotti su BMW M5.

La vittoria di gruppo A va a Fabio Titi su Peugeot 106, davanti a Marco Di Ferdinando su Peugeot 306.

In gruppo N prevale Gabriella Pedroni che al volante della sua Mitsubishi Lancer Evo IX ha preceduto Mario Murgia su Mitsubishi Lancer Evo X; in terza posizione si piazza Giovanni Angelini su Honda Civic Type R.

Nella categoria Racing Start si aggiudica la vittoria Angelo Loconte su Peugeot 308 GTI, nelle RS Cup vince Angelo Marino su Seat Leon Cup Racer, mentre nelle RS Plus trionfa Vito Tagliente a bordo della Peugeot 308 GTI.

Nel fine settimana sarnanese si è svolto anche il 14° Trofeo Lodovico Scarfiotti Storico, secondo round del campionato italiano Velocità salita Auto Storiche. La gara, sempre su manche unica si è svolta su fondo asciutto. La vittoria assoluta è andata a Stefano Peroni che a bordo della Martini MK2, ha preceduto Mario Massaglia su Osella PA 9/90 e, Salvatore Riolo su Lucchini SN.

Foto di Giordano Bei Angeloni – in copertina il vincitore Christian Merli