I grandi oli a Tokyo per la cerimonia di premiazione di Japan Olive Oil Prize (JOOP) e JOOP Design Award

La Camera di Commercio Italiana in Giappone (ICCJ) ha annunciato oggi i vincitori di Japan Olive Oil Prize (JOOP) e JOOP Design Award

002-Best in country-pressitaliaTOKYO – Riuscito a crescere e ad affermarsi come una delle competizioni più importanti in Asia, con l’obiettivo di promuovere le eccellenze olearie mondiali, JOOP celebra oggi i suoi 10 anni e vede la partecipazione al concorso di 500 etichette provenienti da 21 paesi.

“Nei suoi primi 10 anni JOOP è diventato un’istituzione, sta crescendo lentamente ma con carattere, tranquillità e qualità. Le persone che organizzano questo concorso e la giuria JOOP, composta da professionisti riconosciuti a livello internazionale, si dedicano e cercano di raggiungere il miglior risultato possibile per i produttori” dichiara Konstantinos Liris, panel leader della giuria.

“Il Giappone si colloca come primo consumatore di olio EVOO tra i Paesi asiatici importatori e all’ottavo posto nel mondo. JOOP si pone come obiettivo principale quello di promuovere ed educare i consumatori sugli effetti benefici di questo prodotto. Stiamo coordinando attività di promozione per dare visibilità agli oli premiati nella grande distribuzione come nelle due catene Hankyu e Isetan, le più importanti del Giappone” ha commentato Davide Fantoni, Segretario Generale della Camera di Commercio Italiana in Giappone.

Negli ultimi 5 anni le importazioni da parte del Giappone sono cresciute del 33% in volume per un valore totale di 206 milioni nel 2020. Le importazioni di olio extra-vergine italiano rappresentano il 39% del valore importato complessivamente dal Giappone, per un valore di 81 milioni di euro nel 2020 con volumi pari a 16 mila tonnellate. Il Giappone continua a mostrare buone prospettive di ampliamento con un consumo di olio d’oliva in crescita.

Nell’ambito di JOOP, da tre anni il concorso JOOP Design Award premia i produttori che si sono distinti nel comunicare l’identità del loro prodotto, attraverso il logo, l’etichettatura e il design della bottiglia. Anche quest’anno il concorso vede la partecipazione di una giuria di creativi di fama internazionale: Nini Andrade Silva (Portogallo), Piero Lissoni (Italia), Sibel Kutlusoy (Turchia), Adrián Pierini (Argentina) e Giovanna Talocci (Italia).

JOOP conta una giuria di 9 giudici internazionali certificati, supervisionati da 3 panel leader: Konstantinos Liris (Grecia), Antonio G. Lauro (Italia), Yamada (Giappone). La rigorosa selezione ha proclamato i vincitori nelle categorie I.G.P., D.O.P., Biologico, Monocultivar, Blend e Aromatizzato. A seconda del punteggio ottenuto, agli oli sono stati attribuiti i premi Best in Class, Gold e Silver. A seguire, durante la cerimonia di premiazione, sono stati annunciati i 3 vincitori del JOOP Design Award.

Vincitori JOOP 2022 – Best in Country

Best of Argentina – Establecimiento Olivum (Picual) – Establecimiento Olivum Sa
Best of Croatia – Opg Rheos – Rheos Premium (Blend)
Best of France – 1ère Récolte – Parcelle 26(hdmp)
Best of Greece – Iliada Kalamata Pdo Extra Virgin Olive Oil – Agrovim S.A.
Best of Italy – Crux – Fattoria Ambrosio
Best of Portugal – Gallo Azeite (Bio) – Gallo Worldwide
Best of Spain – Knolive Epicure – Knolive Oils, S.l.
Best of Tunisia – Picholine High Polyphenols – Adonis Olive Oil
United States – Truly – Corto Olive Co.
Turkey – Hermus Memecik – Hermus Ltd
Best of Flavored (Greece) – Oleoastron Gourmet Evoo (Flavored Evoo With Fennel, Bay Leaves, Rosemary And Oregano) – Sakellaropoulos Organic Farms
Best of Polyphenols (Italy) – Oro Di Rufolo (Elite) – AZ. AGR. ORTOPLANT SS

Vincitori JOOP Design Award:
1. Vallillo / Monocultivar Peranzana – Agrideavallillo Srl (Italy)
2. Mimi’ – Denocciolato Coratina / Azienda Agricola Donato Conserva (Italy)
3. Ootopia Organic Single Estate Iliokastro / Mb Eleon (Greece)

001-Joop design award-pressitalia

FONTE: Alice Cossettini – The Italian Chamber of Commerce in Japan.