Skip to content

Non solo Conte-Di Maio: i 5 grandi scontri della politica

(Adnkronos) - I precedenti, dal 'che fai, mi cacci?' di Fini a Berlusconi a 'Enrico, stai sereno' di Renzi a Letta

‘Non fischio perché non so fischiare’

Rivalità storiche e scontri epici. La contrapposizione tra Luigi Di Maio e Giuseppe Conte, che scuote il M5S, ha precedenti illustri: dal ‘che fai, mi cacci?’ di Gianfranco Fini a Silvio Berlusconi allo ‘stai sereno’ di Matteo Renzi a Enrico Letta. Cinque momenti ‘ad alta tensione’ nella storia, recente e non, della politica italiana.

 

Bettino Craxi, da leader del Psi, spese una vita politica a emanciparsi dalla supremazia del Partito Comunista a sinistra. L’approdo fu la nascita della formula del pentapartito, l’alleanza fra Dc, Psi, Psdi, Pri e Pli. I rapporti con Enrico Berlinguer erano pessimi, con diverse fiammate nella dialettica pubblica. La più clamorosa, quella che si è consumata al congresso del Psi del 1984, a Verona, quando l’arrivo della delegazione comunista fu accolta da una valanga di fischi in platea. “Non mi sono unito ai fischi ma solo perché non so fischiare”, disse Craxi dal palco.

(Fotogramma)

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545