Skip to content

BCE, sulle cripto serve una nuova legge

(Adnkronos) - La Banca Centrale Europea (BCE) non vede di buon occhio le criptovalute, più volte ha fatto presente i rischi che le monete digitali potrebbero comportare per la stabilità finanziaria dei mercati. Per questo la BCE da tempo esorta sia la Commissione Europea che i singoli Stati a dotarsi di leggi più stringenti per regolare i mercati delle cripto. Per questo le autorità di regolamentazione di 19 Stati membri dell'eurozona parteciperanno ad una riunione del consiglio di sorveglianza a luglio per discutere proprio del regolamento e della sua possibile attuazione, che dovrebbe avvenire nel 2024.

La Banca Centrale Europea (BCE) non vede di buon occhio le criptovalute, più volte ha fatto presente i rischi che le monete digitali potrebbero comportare per la stabilità finanziaria dei mercati. Per questo la BCE da tempo esorta sia la Commissione Europea che i singoli Stati a dotarsi di leggi più stringenti per regolare i mercati delle cripto. Per questo le autorità di regolamentazione di 19 Stati membri dell’eurozona parteciperanno ad una riunione del consiglio di sorveglianza a luglio per discutere proprio del regolamento e della sua possibile attuazione, che dovrebbe avvenire nel 2024.

AdnKronos: Vai alla fonte

Redazione Press Italia
Redazione Press Italia

Agenzia di informazione fondata e diretta da Mauro Piergentili. Tra i suoi servizi news e comunicati stampa: Arte, Cultura, Enogastronomia, Economia, Esteri, Scienza, Cinema, Teatro, Turismo,...

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: