Di corsa tra le bellezze della Val Tramontina

L’11 settembre torna il Three Lakes Trail

Laghi, pozze smeraldine, gallerie, cime incontaminate: un percorso di 45,2 km con 1780 metri di dislivello per andare alla scoperta del fascino selvaggio della vallata friulana.

TLT_9TRAMONTI DI SOTTO (PN) – Scopri. Vivi. Ama. La Val Tramontina è così: uno scrigno di tesori selvaggi, un paradiso di benessere, relax e pace. Difficile non innamorarsene.

Un’ottima occasione per andare alla scoperta di questa terra d’acqua incorniciata dalle Dolomiti Friulane, patrimonio Unesco, è data dal Three Lakes Trail, corsa in ambiente naturale che tra poco più di due mesi, domenica 11 settembre, tornerà ad attraversare la vallata friulana.

Nel 2021 queste montagne dal fascino incontaminato hanno ospitato il Campionato Europeo Master di corsa in montagna, trail running e nordic walking. Quest’anno invece il Three Lakes Trail tornerà ad assumere la sua fisionomia più tradizionale: una gara di 45,2 km con dislivello positivo di 1780 metri aperta a tutti gli appassionati di trail running.

Nato nel 2018, il Three Lakes Trail non si è mai fermato, andando in scena, con le dovute restrizioni, anche nel periodo della pandemia. La prossima sarà così l’edizione numero quattro. Una sfida tutta da vivere, che attraverserà le località più suggestive della vallata friulana, portando i partecipanti a correre in luoghi ameni, tra laghi, pozze smeraldine, torrenti da attraversare, gallerie e cime incontaminate.

“Il percorso – spiega Giampaolo Bidoli, presidente del comitato organizzatore del Three Lakes Trail – partirà dagli impianti sportivi in località Matan, vicino a Tramonti di Sotto, seguirà in un primo tratto il corso del Meduna e poi inizierà a salire: correndo su sentieri e mulattiere, attraverseremo borgate in parte abbandonate ma dal fascino ancora intatto, sino a raggiungere il Lago di Redona con la diga di Ponte Racli, il primo dei tre bacini lacustri toccati dal percorso. Poi si arriverà al secondo lago, quello di Selva, il più grande. Da qui, ci si addentrerà in una vallata che definire selvaggia è poco. Dopo aver percorso due lunghe gallerie, non illuminate e dal fascino quasi inquietante, si arriverà all’ultima delle tre dighe: il lago del Ciul. Attraverseremo i sentieri più belli della Val Tramontina, passando anche per la borgata Frassaneit, dov’è nata la famosa Pitina (un salume di forma sferica originario della zona, ndr). Alzando gli occhi, scorgeremo l’Aquila del Frascola, roccia simbolo della Val Tramontina, e passeremo non lontano dalle Pozze Smeraldine, piscine naturali tra i boschi rese famose da un articolo del giornale inglese The Guardian che le posizionò al quarto posto nella lista delle migliori dieci wild swimming locations d’Italia. Insomma, il Three Lakes Trail è pronto ancora una volta a stupire”.

Il traguardo del Three Lakes Trail sarà ancora Tramonti di Sotto, nei pressi degli impianti sportivi in località Matan, dove saranno posizionati parcheggi, docce e servizi. E dove, conclusa la gara, si svolgerà il Pasta e Pizza Party finale.

Tre le modalità d’iscrizione: presso il negozio Sport 4 Team (via Principale 10, Meduno); online attraverso la piattaforma Endu; oppure inviando la documentazione all’indirizzo e-mail iscrizioni@threelakestrail.it. Obbligatorio aver compiuto 18 anni alla data dell’evento ed essere in possesso di un certificato medico agonistico per l’Atletica Leggera o il Triathlon. Le iscrizioni rimarranno aperte sino alla mezzanotte di sabato 26 agosto. Per saperne di più: www.threelakestrail.it. Il fascino discreto della Val Tramontina non mancherà di conquistare anche gli appassionati di trail running: appuntamento all’11 settembre.

FONTE: Ufficio Stampa Three Lakes Trail (Mauro Ferraro).