Skip to content

POS obbligatorio: le soluzioni di Postepay per commercianti e liberi professionisti

(Adnkronos) - in collaborazione con TGPoste.poste.it

in collaborazione con TGPoste.poste.it

PostePay offre soluzioni per l’incasso di pagamenti effettuati con carte di debito, di credito e prepagate emesse dai principali circuiti, con costi a partire anche da zero canone al mese.

La gamma dei servizi, completa e innovativa, rappresenta un valido supporto per commercianti, negozianti, liberi professionisti e chiunque debba esigere un pagamento per la cessione di beni o servizi, soprattutto perché dal 30 giugno scorso sono previste sanzioni in caso di mancata accettazione di pagamenti con carta.

Il servizio POS Fisico consente agli esercenti convenzionati di accettare pagamenti con carte o smartphone anche in modalità contactless. Il servizio Mobile POS è una soluzione smart per incassi anche in mobilità; le transazioni vengono gestite tramite un lettore carte e un’apposita App da installare su smartphone o tablet. Non prevede costi fissi mensili ma solo un importo “una tantum” (in cui è inclusa la garanzia Kasko) per l’acquisto del “Lettore carte”.

Completa la gamma la soluzione Codice Postepay che consente di accettare i pagamenti che i clienti effettuano inquadrando con l’App Postepay il Codice QR esposto nel punto vendita o tramite l’invio di un link direttamente dall’App PosteBusiness dedicata al servizio.

Per tutte le opzioni, le commissioni sul transato e le condizioni economiche sono semplici, trasparenti e tra le più competitive sul mercato. E’ incluso un servizio di assistenza telefonica gratuita e le transazioni e gli estratti conto sono consultabili in ogni momento sul Portale degli Esercenti.

Le somme incassate possono essere regolate su conto corrente BancoPosta o carta Postepay Evolution Business, oppure su conti o carte con IBAN di qualsiasi istituto bancario.

Per maggiori informazioni è possibile prendere un appuntamento in Ufficio Postale con professionisti per l’impresa su poste.it oppure al numero gratuito 800.00.88.11

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545