Skip to content

Varese, uccide il compagno della ex e riduce lei in fin di vita, poi si suicida

(Adnkronos) - E' successo tra Lombardia e Canton Ticino

Ha sparato al compagno della ex a Cantello, nel Varesotto, abbandonando il cadavere in strada. Poi ha oltrepassato il confine con la Svizzera, ha raggiunto la donna a Stabio e le ha sparato riducendola in fin di vita, quindi si è suicidato. E’ la ricostruzione della doppia tragedia che si è svolta nel pomeriggio di oggi tra la Lombardia e il Canton Ticino.

Stando a quanto emerso dalle prime indagini della polizia cantonale, il 51enne, residente in provincia di Varese, ha sparato alla ex 45enne, che ora rischia la vita, e ha poi rivolto l’arma verso se stesso togliendosi la vita. “Sul posto – si legge in una nota – agenti della Polizia cantonale e in supporto la Polizia comunale di Stabio, della Polizia città di Mendrisio e quella di Chiasso oltre ai soccorritori del SAM. Al fine di consentire le verifiche e i rilievi del caso, l’intera zona è stata isolata e messa in sicurezza. Per prestare sostegno psicologico è stato richiesto l’intervento del Care Team”. L’inchiesta per chiarire la dinamica dell’accaduto e i collegamenti con l’omicidio – presumibilmente del ‘rivale’ in amore – avvenuto questo pomeriggio in provincia di Varese è coordinata dalla Procuratrice pubblica Valentina Tuoni in collaborazione con le Autorità italiane, fa sapere ancora la Svizzera, che invita eventuali testimoni a contattare la Polizia cantonale allo 0848 25 55 55.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545