Skip to content

Vivendi sponsor della Mostra del cinema di Venezia

(Adnkronos) - Vivendi sarà sponsor, per i prossimi tre anni, di due appuntamenti chiave organizzati dalla Biennale di Venezia: la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica e il Biennale College Cinema, che promuove talentuosi giovani artisti emergenti attraverso laboratori di formazione e finanziamenti di opere prime. Lo comunica il gruppo francese. In tale contesto, Canal+ sarà l’unica emittente in Francia delle prossime edizioni della Mostra del Cinema di Venezia, a partire dalla 79° edizione che si terrà dal 31 agosto al 10 settembre 2022. Canal+ si occuperà anche della copertura televisiva dell’evento in diversi altri paesi europei e nell’Africa francofona.

Vivendi sarà sponsor, per i prossimi tre anni, di due appuntamenti chiave organizzati dalla Biennale di Venezia: la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica e il Biennale College Cinema, che promuove talentuosi giovani artisti emergenti attraverso laboratori di formazione e finanziamenti di opere prime. Lo comunica il gruppo francese. In tale contesto, Canal+ sarà l’unica emittente in Francia delle prossime edizioni della Mostra del Cinema di Venezia, a partire dalla 79° edizione che si terrà dal 31 agosto al 10 settembre 2022. Canal+ si occuperà anche della copertura televisiva dell’evento in diversi altri paesi europei e nell’Africa francofona.

“L’Italia è un paese chiave per Vivendi. Vi siamo già presenti come il principale azionista di Telecom Italia e Havas è una delle più grandi agenzie di comunicazione del paese” sottolinea Arnaud de Puyfontaine, Amministratore Delegato di Vivendi. “Vogliamo assumere un ruolo sempre più importante anche nello sviluppo e nella promozione della cultura italiana. Il nostro sostegno alla Biennale di Venezia, una delle istituzioni culturali più prestigiose al mondo, è perfettamente in linea con questa ambizione e vorrei ringraziare Roberto Cicutto, Presidente della Biennale di Venezia, per averci dato l’opportunità di poter contribuire a dare al cinema italiano un’influenza ancora maggiore a livello internazionale” ha concluso l’Ad.

Negli ultimi anni, Canal+ ha co-prodotto diverse serie televisive italiane di successo, tra cui The Young Pope e The New Pope di Paolo Sorrentino, ZeroZeroZero, Django, tratta dal film di Sergio Corbucci, e pre-acquistato importanti produzioni italiane. Studiocanal cura la distribuzione di un catalogo di oltre 600 film italiani in tutto il mondo e ha investito nel restauro di 125 capolavori del cinema italiano in collaborazione con la Cineteca di Bologna e L’Immagine Ritrovata, un laboratorio specializzato di Bologna. Intenzione di Vivendi è di continuare a investire per promuovere la cultura italiana e sviluppare le proprie attività nel paese.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545