Skip to content

Covid, Ricciardi: “Rischio picco morti in autunno”

(Adnkronos) - Con l'inizio di agosto, osserva, "vediamo che si sta appiattendo la curva epidemica, come avevamo previsto"

I tanti morti che ancora si registrano per Covid rappresentano “un livello di preoccupazione e di allarme elevato, perché se abbiamo avuto tanti morti in una fase ‘favorevole’ come quella estiva, cosa dobbiamo aspettarci in autunno? Se ci arriviamo con la bassa copertura vaccinale della quarta dose e con misure di sanità pubblica saltate, ci può essere davvero un picco di mortalità preoccupante”. Lo sottolinea all’Adnkronos Salute Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute e docente di igiene all’Università Cattolica.

Con l’inizio di agosto, osserva, “vediamo che si sta appiattendo la curva epidemica, come avevamo previsto, con il picco probabilmente raggiunto alla fine di luglio. Ora dovremmo avere una stabilizzazione questo mese. Con una coda di decessi ancora importanti – precisa Ricciardi – perché riguardano patologie che si sono originate circa 2 settimane fa”.

Capitolo sottovariante Centaurus: “Sembra essere più contagiosa. Ma per confermarlo servono dati, non possiamo ancora dire nulla. Dobbiamo aspettare e valutare, sia per la diffusività sia per l’impatto. Ci sono elementi di preoccupazione legati alla consistenza delle mutazioni, che sono tante e riguardano la proteina Spike”.

In questa pandemia, sottolinea Ricciardi, “il susseguirsi delle varianti è conseguenza del fatto che abbiamo smesso di combattere il virus e questo gli dà spazio per diffondersi e per variare”.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545