Skip to content

Ondata di calore marino nel Mediterraneo

(Adnkronos) - Le alte temperature registrate queste settimane in tutta Europa hanno scatenato un'ondata di calore marino nel Mar Mediterraneo che potrebbe devastare gli ecosistemi. Infatti le acque tra le isole Baleari spagnole e la costa italiana sono state fino a 5°C più calde rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Le ondate di calore marine, che sono molto meno monitorate di quelle di superficie, stanno diventando sempre più frequenti a causa dei cambiamenti climatici, aggiungendo pressione agli ecosistemi già in difficoltà a causa della pesca eccessiva e dell'inquinamento da plastica.

Le alte temperature registrate queste settimane in tutta Europa hanno scatenato un’ondata di calore marino nel Mar Mediterraneo che potrebbe devastare gli ecosistemi. Infatti le acque tra le isole Baleari spagnole e la costa italiana sono state fino a 5°C più calde rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Le ondate di calore marine, che sono molto meno monitorate di quelle di superficie, stanno diventando sempre più frequenti a causa dei cambiamenti climatici, aggiungendo pressione agli ecosistemi già in difficoltà a causa della pesca eccessiva e dell’inquinamento da plastica.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545