XXVI International Police Award Arts Festival (IPAAF)

Il Premio Apoxiomeno 2022 a Liliana Segre, Dodi Battaglia, Vittorio Brumotti e Sergio Rubini

manifestofiletti-inPESARO – A Pesaro, città predestinata ad essere incoronata capitale della cultura italiana 2024, si sta svolgendo la ventiseiesima edizione dell’International Police Award Arts Festival (IPAAF). Dal 9 settembre al teatro sperimentale in via Gioacchino Rossini, a cura del direttore artistico Orazio Anania, il Festival propone incontri artistici e culturali di ampio respiro internazionale che ampliano e arricchiscono il palinsesto degli eventi cittadini. L’iniziativa si contraddistingue per la notevole varietà delle arti presentate, avvicinando, fra le altre, cinema, letteratura, pittura e musica. Fra i numerosi ospiti presenti nelle giornate precedenti si annoverano nomi come i Manetti Bros., Lucia Mascino, Gianni Dall’Aglio, Toni Capuozzo, Sara Lucaroni e Marco Tullio Giordana.

Domenica 18 settembre alle 18, sempre al teatro sperimentale, avrà luogo la serata di gala del Premio Apoxiomeno che quest’anno sarà assegnato a Carlo Mari, per la sezione Arte; Gaetano Savatteri e Cinzia Tani per la Letteratura; Marco Pontecorvo, Desiree Noferini, Alexis Sweet, Richie Mehta, Shefali Shah, Sergio Rubini e Francesco Acquaroli per la Televisione; Marco Simon Puccioni, Parinaz Izadyar per il Cinema; Gaetano Aronica per il Teatro, Dodi Battaglia e Mauro Maur per la Musica; Domenico Romano e Pietro Angelo Lo Bue per lo Sport; Vittorio Brumotti per il Giornalismo e Radio Esercito per il Sociale. Premi sono stati attribuiti al film “Ostaggi” di Eleonora Ivone; a Enrico Franceschini e Sara Lucaroni per Letteratura; a Daniela Poggi per il Cinema. Riconoscimenti al regista Max Nardari; ai film DIA 1991 e Rebibbia Lockdown.

“Oggi il Premio Apoxiomeno compie 26 anni – afferma Orazio Anania, direttore artistico del Premio e del Festival – in cui tante storie sono state raccontate e grandi emozioni vissute al fianco dei tutori dell’ordine di tutto il mondo. Un viaggio stimolante e divertente in cui i veri eroi della polizia condividono un momento speciale con gli attori e tanti personaggi famosi che hanno raccontato, attraverso le varie discipline artistiche, le loro gesta e il loro duro lavoro quotidiano. L’International Police Award Arts Festival è questo: un momento di lieta e franca riflessione sulla legalità e sulla sicurezza, affrontato con leggerezza e responsabile passione”.

Rimanendo in linea con le edizioni precedenti, l’IPAAF presenta anche quest’anno opere provenienti da tutto il mondo, quali Dheli Crime di Richie Mehta, regista premiato assieme ai protagonisti dell’opera fra cui spicca Shefali Shah, diva bhollywoodiana in ascesa.

La conclusione del Festival, che porterà alla consegna del premio Apoxiomeno 2022, è affidata alle ultime tre giornate che vedranno la presenza di grandi proiezioni e nomi fra cui, oggi,  Crimine Infinito, il libro di Cristiano Barbarossa e Fulvio Benelli, ispirato all’estenuante operazione contro la ‘Ndrangheta, già tradotto in serie tv sotto il titolo di Sirene e il lungometraggio Notes to a lover from Jenny Adam and her beautiful family di Sudeep Ranjan Sarkar e Rita Jhawar.

Sabato 17 settembre alle 21 si svolgerà la sesta edizione dell’“Alberto Sordi Family Award”, ideato e condotto dal giornalista e conduttore radiotelevisivo Rai Igor Righetti, cugino del grande attore.

FONTE: Igor Righetti.

Redazione Press Italia
Redazione Press Italia

Agenzia di informazione fondata e diretta da Mauro Piergentili. Tra i suoi servizi news e comunicati stampa: Arte, Cultura, Enogastronomia, Economia, Esteri, Scienza, Cinema, Teatro, Turismo,...