‘Aria’, elaborazione di una violenza

Il cortometraggio di Barbara Sirotti alla Festa del Cinema di Roma, con la voce di Luca Ward

Presentazione-Aria-Festa-del-Cinema-di-Roma-2022-inLa narrazione per immagini al servizio della sensibilizzazione sociale alla diciassettesima Festa del Cinema di Roma con “”Aria” – Elaborazione di una violenza”, anteprima con dibattito della nuova versione dell’omonimo film di Barbara Sirotti, in programma il 22 ottobre (ore 15.45) presso lo Spazio Roma Lazio Film Commission dell’Auditorium Parco della Musica.

Progetto che ha ricevuto già 60 premi in Italia e all’estero dalla sua prima uscita (2021), “Aria” è un cortometraggio scritto e interpretato dall’attrice, autrice e doppiatrice riminese – anche co-regista con Brace Beltempo – che oggi ne ha realizzato una stesura “rivisitata”, con la partecipazione dell’attore e doppiatore Luca Ward. La sua inconfondibile voce è così al servizio di un’opera di prevenzione della violenza di genere, argomento che nel corto viene affrontato nei risvolti emotivi e psicologici di chi l’ha vissuta sulla propria pelle (l’autrice ne è stata vittima). Ciò rende il film particolarmente incisivo nell’obiettivo di narrare anche le fasi che precedono la violenza, per aiutare a riconoscerla, e reagire prima che sia troppo tardi.

Ma la narrazione sincera della Sirotti intende anche veicolare un messaggio di speranza (quello inserito nel titolo dell’evento) inerente la successiva elaborazione dell’esperienza traumatica, quella che consente all’Io ferito di tornare a vivere, riappropriandosi delle proprie energie vitali.

Superare il dramma si può, con i rimedi giusti, e riscoprire energie nuove sotto le ferite. La nostra autrice, infatti, oggi è una donna libera dal passato, con tanta voglia di fare (ha girato da poco il sequel di “Aria”); soprattutto animata da quello spirito di condivisione che solo chi ha sofferto può offrire.

“Aria” è il primo step di un progetto di sensibilizzazione che proseguirà con un altro corto, “Libera”, di cui sarà mostrato in anteprima il trailer, con la partecipazione speciale di altri tre big del doppiaggio: Francesco Pannofino, Benedetta Degli Innocenti e Alex Poli.

La presentazione del cortometraggio nel contesto della kermesse cinematografica ha l’obiettivo di rappresentare un ulteriore significativo passo verso la presa in carico comune, quindi sociale, di un dramma di cui non si parla mai abbastanza – come afferma Luca Ward – e che bisogna combattere in modo nuovo: soprattutto conoscendolo a fondo e superando i tabù alla base, responsabili dell’atteggiamento di indiretta colpevolizzazione della donna.

Interverranno con Sirotti e Ward anche la psicologa e psicoterapeuta Sabrina Melpignano e l’avvocato penalista Monica Nassisi, la cui presenza servirà ad approfondire la tematica dal punto di vista medico e giuridico.

In collegamento video Brace Beltempo, co-regista e direttore della fotografia, ed Enrico Merlin, autore della colonna sonora.

Modererà il dibattito il giornalista Marco Bonardelli.

L’evento è promosso e organizzato dal sito di diffusione artistica Suggestioni Press di Marco Bonardelli.

‘Aria’ e ‘Libera’. Voci contro la violenza.

Progetto che ha ricevuto già 60 premi dalla sua prima uscita (2021), “Aria” è un cortometraggio scritto e interpretato dall’attrice, autrice e doppiatrice Barbara Sirotti – co-regista assieme a Brace Beltempo –  che oggi ne ha realizzato una stesura “rivisitata”, con la partecipazione dell’attore e doppiatore Luca Ward (Russell Crowe, Samuel L.Jackson, Keanu Reeves, Pierce Brosnan, Hugh Grant). La sua inconfondibile voce è oggi a servizio di un’opera di prevenzione della violenza di genere, argomento che nel corto viene affrontato nei risvolti emotivi e psicologici di chi l’ha vissuta sulla propria pelle (l’autrice ne è stata vittima). Ciò rende il film particolarmente incisivo nell’obiettivo di narrare anche le fasi che precedono la violenza, per aiutare a riconoscerla, e reagire prima che sia troppo tardi.

La presentazione del cortometraggio (in versione rivisitata) nel contesto della Festa del Cinema di Roma rappresenta un ulteriore significativo passo verso la presa in carico comune, quindi sociale, di un dramma di cui non si parla mai abbastanza – come afferma Luca Ward- e che bisogna combattere in modo nuovo: soprattutto conoscendolo a fondo e superando i tabù alla base, responsabili dell’atteggiamento di indiretta colpevolizzazione della donna.

“Aria” è il primo step di un progetto di sensibilizzazione che proseguirà con un altro corto, “Libera”, di cui sarà mostrato in anteprima il trailer, con la partecipazione speciale di altri tre big del doppiaggio: Francesco Pannofino (George Clooney, Denzel Washington, Antonio Banderas, Wesley Snipes, Kurt Russell), Benedetta Degli Innocenti (Lady Gaga, Zoe Kravitz, Elisabeth Olsen, Olga Kurylenko ne “La corrispondenza” di Giuseppe Tornatore) e Alex Poli (voce di tanti celebri spot, speaker di RTL 102.5 e per oltre vent’anni di Rete4).

Una staffetta significativa fra quattro dei più talentuosi doppiatori italiani per un progetto incentrato su uno dei temi più scottanti di questi tempi.

FONTE: Suggestioni Press di Marco Bonardelli.

Redazione Press Italia
Redazione Press Italia

Agenzia di informazione fondata e diretta da Mauro Piergentili. Tra i suoi servizi news e comunicati stampa: Arte, Cultura, Enogastronomia, Economia, Esteri, Scienza, Cinema, Teatro, Turismo,...